La Curcuma è un ottimo alimento da abbinare al cibo, me se l’assumi insieme ad alcuni farmaci ha effetti collaterali

Curcuma (Pixabay)
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

La cucina italiana, si sa, è la migliore al mondo. I profumi e i piatti delle nostre pietanze sono famosi in tutto il mondo e ci sono sapori che chiunque ci invidia. Uno dei segreti della nostra cucina è proprio l’utilizzo quasi scientifico delle spezie, che contribuiscono a dare forma e sapore ai nostri piatti.

La Curcuma è una delle spezie più diffuse in Italia. Utilizzata per aromatizzare moltissimi piatti, essa possiede ottime proprietà nutrizionali. Tuttavia, questa meravigliosa spezia, se assunta con particolari farmaci potrebbe avere degli effetti collaterali.

Gli effetti collaterali della Curcuma: non assumerla insieme a questi farmaci

La Curcuma è tra le spezie più apprezzate e utilizzate dagli amanti della cucina italiana. Il suo utilizzo è impiegato per aromatizzare manicaretti e dare loro un profumo e un sapore unico. Ma la Curcuma potrebbe creare dei problemi a tavola se assunta insieme ad alcuni farmaci.

LEGGI ANCHE –> LOUIS VUITTON: ECCO PERCHÈ LE BORSE COSTANO COSÍ TANTO, NON CI CREDERAI MAI

La Curcumina, principio attivo principale della Curcuma, contribuisce a fornire numerosi benefici salutari. I suoi effetti antiossidanti, antinfiammatori e anticancerogeni fanno della Curcuma una delle spezie più apprezzate nella nostra cucina.

Ma la Curcuma può essere molto pericolosa se assunta insieme ad alcuni farmaci che agiscono con lo scopo di fluidificare il sangue. La Curcuma, infatti, è utile per ridurre i coaguli di sangue e potrebbe entrare in contrasto con alcuni farmaci utilizzati contro la trombosi noti, appunto, come anticoagulanti.

medicinali (Pixabay)
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

L’effetto anticoagulante di Curcuma e medicinali, assunti insieme, potrebbe far aumentare in maniera esponenziale il loro effetto. Chi li assume entrambi, infatti, potrebbe andare in contro a pericolosi versamenti di sangue.

LEGGI ANCHE –> ORA SOLARE: SPOSTARE INDIETRO LE LANCETTE CAUSA DEPRESSIONE INVERNALE

Di conseguenza, vi raccomandiamo di fare attenzione a non assumere Curcuma quando avete preso farmaci come l’Eparina, il Clopidogrel (Plavic), il Warfarin (Coumadin) e la Cardiospirina. Nel caso doveste aver assunto Curcuma ed altri anticoagulanti, contattate subito il vostro medico che saprà come aiutarvi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui