Quanto caffè bevi al giorno se ne prendi una tazzina ti mostriamo quali effetti ha questa bevanda sui reni

Tazzina di caffè (Unsplash)
Photo by Mike Kenneally on Unsplash

Il caffè è la bevanda del mattino per eccellenza. In tanti non riuscirebbero a farne senza e iniziare una giornata con una tazzina di buon caffè aiuta a darti la carica giusta e a scandire il tempo lavorativo fino alla prossima pausa.

Nonostante sia una bevanda squisita, bere troppo caffè potrebbe arrecare danni al nostro organismo, ma cosa succede se bevi una tazzina di caffè al giorno? In questo articolo ti mostriamo quale effetto potrebbe avere sui reni

Ecco l’effetto che ha sui reni una tazzina di caffè al giorno

È stato sempre detto che bere troppo caffè fa male al nostro organismo, il che è vero. Ma cosa succede se abbiamo l’abitudine di consumare solo una tazzina di caffè al giorno? Uno studio viene in nostro aiuto e risponde ai nostri dubbi.

LEGGI ANCHE –> TEST: DOVE SI NASCONDE IL LEOPARDO? IN POCHISSIMI CI RIESCONO

Secondo una ricerca, il caffè sarebbe in grado di aiutare a prevenire una patologia particolarmente dolorosa che colpisce il 15% della popolazione: i calcoli renali. Secondo questo studio della National Kidney Foundation, il caffè sarebbe un ottimo alleato contro questo tipo di disturbo.

La ricerca ha avuto l’obiettivo di scoprire se esiste una relazione tra il consumo di caffè e la comparsa di calcoli renali e se c’è una possibilità che questa bevanda possa diminuire il rischio di contrarre la patologia. I risultati sono stati incoraggianti e, a quanto pare, bere una tazzina di caffè al giorno riduce il rischio di formazione dei calcoli renali.

Caffè (Unsplash)
Photo by Alessandro Bianchi on Unsplash

Secondo i ricercatori, la caffeina può ridurre questo rischio in quanto essa aumenta il flusso di urina e, in parole povere, ci stimola ad andare in bagno. Questo è un ottimo modo per ridurre e proteggere il nostro organismo dallo sviluppo dei dolorosi calcoli, se al caffè accompagniamo abbondante acqua.

LEGGI ANCHE –> TEST DELLA PERSONALITÀ: SEI TROPPO DURO CON TÈ STESSO? SCOPRILO IN DUE MINUTI

Inoltre, lo studio ha fatto emergere un ulteriore elemento. Gli studiosi hanno affermato che la caffeina potrebbe ridurre l’adesione dei cristalli di ossalato di calcio alle cellule renali, in quanto la pianta di caffeina è ricca di citrato urinario, un efficace inibitore di calcoli renali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui