Ecco alcuni i consigli per lavare i piatti in lavastoviglie: evita questi errori diffusi per un lavaggio ecologico

Lavare con la lavastoviglie in modo ecologico si può se segui questi consigli (Pixabay)
Lavare con la lavastoviglie in modo ecologico si può se segui questi consigli (Foto di Photo Mix da Pixabay)

Lavare i piatti in lavastoviglie non è sinonimo di spreco. Molte persone, infatti, pensano che usare l’elettrodomestico per eccellenza possa gravare sul nostro portafogli, ma in realtà non è affatto così. La lavastoviglie può rappresentare una scelta veloce ed ecologica.

Per utilizzare la lavastoviglie senza avere sensi di colpa e salvaguardare il nostro portafogli basta seguire delle semplicissime regole. In questo articolo ti forniremo alcune accortezze per lavare i vostri piatti in lavastoviglie in modo ecologico. Basta non fare questo errore.

Lavastoviglie: ecco l’errore da evitare per lavare i piatti in modo ecologico

“Lavare i piatti in lavastoviglie è uno spreco di energia e soldi”, in realtà questo è un falso mito tra i più diffusi entro le mura domestiche. Esiste un vero e proprio dibattito tra chi pensa che per risparmiare bisognerebbe lavare i piatti a mano e chi propende per la lavastoviglie.

LEGGI ANCHE –> TEST: DOVE SI NASCONDE IL LEOPARDO? IN POCHISSIMI CI RIESCONO

Lavare i piatti nella lavastoviglie, in effetti, rappresenta un effettivo costo in termini di energia e acqua. Ma l’utilizzo di questo favoloso elettrodomestico può essere una vera e propria scelta economica ed ecologica, se evitate alcuni errori più diffusi.

A determinare la scelta più ecologica tra la lavastoviglie e il lavaggio a mano è la quantità di piatti da lavare, dal tipo di detersivo utilizzato e dalla presenza, o meno, del programma “eco” nella nostra lavastoviglie. Se pensiamo ad una quantità pari a 12 coperti, la lavastoviglie consumerebbe meno acqua rispetto al lavaggio a mano della stessa quantità di piatti.

Uno dei consigli per chi lava i piatti a mano è quello di lasciarli in ammollo (Pixabay)
Uno dei consigli per chi lava i piatti a mano è quello di lasciarli in ammollo (Foto di LaterJay Photography da Pixabay)

Un errore molto diffuso è quello di sprecare molta acqua durante il lavaggio a mano. Il consiglio è quello di lasciare i piatti in ammollo in acqua calda e detersivo, successivamente strofinarli con una spugna e risciacquarli con acqua solo dopo un po’ di tempo. Importante: non risciacquateli MAI sotto acqua corrente.

Ricordate di posizionare i bicchieri e piccole ciotole in alto (Pixabay)
Ricordate di posizionare i bicchieri e piccole ciotole in alto (Foto di Photo Mix da Pixabay)

Se lavate invece i vostri piatti in lavastoviglie, utilizzate il ciclo “eco”, il quale permette di lavare i piatti mantenendo un basso consumo energetico. Posizionate tazze, ciotole e bicchieri nel cestello in alto, mentre piatti, ciotole grandi e pentole devono essere posizionate in basso. Infine, le posate andrebbero collocate nel cestello apposito, se presente.

LEGGI ANCHE –> TERMOSIFONI: COME REGOLARLI CON LE VALVOLE PER RISPARMIARE

Ricordate, quindi, di utilizzare la lavastoviglie solo quando è pieno carico e di eliminare i residui di cibo con dei tovaglioli riciclabili, anziché utilizzare l’acqua corrente. Seleziona sempre il programma ecologico del tuo elettrodomestico e, se li hai, utilizza pannelli solari per dare energia alla tua lavastoviglie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui