A quanto pare, non tutte le aziende sono totalmente indifferenti all’impegno dei lavoratori; un’azienda italiana ha dato uno bonus speciale.

Ferrero
Ferrero

E’ proprio lei, la dolcissima Ferrero, ad aver deciso di premiare con un bonus stellare i propri dipendenti e, in un mondo in cui le aziende tengono sempre meno conto della fatica e dell’impegno dei lavoratori, ci pensa proprio lei a ristabilire l’ordine e l’armonia. Il mondo ha passato degli anni molto difficili, soprattutto per quanto riguarda il commercio e il consumo. L’era del COVID-19 ha rappresentato un vero buco nero per moltissimi esercenti e altrettanti dipendenti ed impiegati hanno perso il lavoro.

Per questo motivo, la Ferrero – una delle aziende italiane più importanti a livello globale – ha deciso di aiutare i propri lavoratori con un incredibile aumento dello stipendio. Il bonus previsto dai piani alti, sembra sia particolarmente sostanzioso. Vediamo insieme tutti i dettagli del caso.

LEGGI ANCHE —> Smart Working, Draghi: un nuovo bonus da 1000 euro per chi lavora da casa

La Ferrero dalla parte dei lavoratori

La Ferrero è una delle poche del settore che sia riuscita a mantenere alti i livelli di produzione e, per questo motivo, l’azienda è rimasta molto soddisfatta sia dal punto di vista della creazione di nuovi prodotti, che per quanto riguarda la loro realizzazione. Dato il periodo difficile che stiamo vivendo e – soprattutto – data la fedeltà e l’efficienza dei suoi lavorati, la Ferrero ha deciso di premiare i propri dipendenti con un bonus di oltre 2000 euro.

L’importo è stato deciso durante la conferenza relativa ai futuri investimenti e alle idee innovative per l’anno che verrà. I piani alti dell’azienda hanno quindi deciso di investire sulle risorse ti cui godono tutt’ora, anche per stimolare ulteriormente i lavoratori nelle mansioni svolte.

Alcuni prodotti Ferrero
Alcuni prodotti Ferrero

LEGGI ANCHE —> Chiara Ferragni la strana richiesta alla Kinder Ferrero: “È un mio sogno”

Ecco le dichiarazioni espresse durante la video conferenza: “In un anno caratterizzato ancora dagli effetti della pandemia di COVID-19, l’attenta attuazione di tutte le misure di sicurezza […] ha consentito a tutti i dipendenti di lavorare in piena sicurezza” – e continua – piena soddisfazione per tutte le attività fatte a garanzia della tutela e sicurezza di lavoratori […] per i risultati conseguiti e per la qualità e l’importanza dei progetti”.

Per quanto riguarda la cifra esatta del bonus destinato ai dipendenti, arriverà fino ad un massimo di 2325 euro, sarà defiscalizzato e verrà consegnato nella busta paga di ottobre. Esso verrà calcolato sulla base del risultato economico e gestionale del prodotto, di conseguenza ai lavoratori della sede di Alba è destinata la cifra di circa 2201 euro, a Balvano 2211 euro, Pozzuolo 2220 euro ed infine a Sant’Angelo 2325 euro (il massimo previsto).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui