Chi non si vaccina e fa il tampone è come chi non si lava, va schifato, dice Roberto Burioni

0
501
Fonti ed evidenze: Ministero della Salute, Roberto Burioni Twitter

Il virologo Roberto Burioni non risparmia colpi contro chi rifiuta di farsi somministrare il vaccino anti Covid. L’ultimo Tweet è davvero molto pesante.

 

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali di Covid sono saliti di 1772 unità. Da ieri 45 morti e 2892 guariti. I casi attualmente positivi scendono ancora: 101.080, -1164 rispetto a ieri. I ricoverati sono 3487, +52 e in terapia intensiva 488 assistiti, +5 da ieri.

Burioni: “I no va vanno schifati”

“In guerra e in amore tutto è lecito” recitava un vecchio proverbio E il virologo Roberto Burioni non risparmia colpi nella sua guerra contro chi rifiuta il vaccino anti Covid. Dopo aver paragonato i no vax ai sorci e aver dichiarato che non metterà più piede nei supermercati NaturaSì che pagheranno i tamponi ai dipendenti, Burioni ci va sempre più pesante. In uno dei suoi ultimi Tweet, il virologo ha scritto che chi non si vaccina ma si limita a fare solo il tampone va evitato come quelli che puzzano. Una specie di invito ad isolare coloro che fanno una scelta diversa dalla sua, insomma. Eppure – secondo quanto ripetuto più volte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – anche dopo due dosi di vaccino ci si può infettare e si può contagiare. Dunque tanto un vaccinato quanto un non vaccinato possono trasmettere il Covid ad altri.