Nicolas, 21 anni, provoca un incidente, nessun ferito. Ma si toglie la vita

0
510
Fonti ed evidenze: Ansa

Sconvolgente tragedia nella regione Marche. Nicolas Matteucci, giovane di 21 anni si è tolto la vita sparandosi al volto con un fucile, dopo aver provocato un incidente stradale. Non c’erano feriti eppure lui ha compiuto questo gesto estremo.

Nicolas Matteucci
(Dal profilo Facebook di Nicolas Matteucci)

Difficile da comprendere il gesto estremo compiuto da Nicolas Matteucci, 21 anni, che la notte tra lunedì 6 e martedì 7 settembre ha provocato un incidente stradale a Lunano, in provincia di Pesaro Urbino, lungo la SS. 687 Pedemontana e poi si è tolto la vita. L’incidente causato dal giovane, ha coinvolto un’altra auto guidata da una donna. Non ci sono stati feriti, ma il giovane, probabilmente preso dal panico, è fuggito via.

Verso le 4:30 della mattina del 7 settembre i carabinieri, grazie all’aiuto della madre, hanno rintracciato e bussato alla porta del ragazzo, rifugiatosi nel suo appartamento a Sant’Angelo in Vado, dove viveva da solo. Gli spiegano che deve seguirli sul luogo dell’incidente solo per ricostruire l’accaduto e gli comunicano anche che l’incidente non ha dato nessun ferito. Il 21enne si è voluto accertare che la donna dell’auto fosse veramente rimasta illesa e così i Carabinieri, grazie ad uno smartphone messo in vivavoce, fanno parlare il ragazzo con la madre, che cerca di tranquillizzarlo. Dopo aver ricevuto la risposta che confermava lo stato di salute della conducente, il 21enne è andato in camera a prendere i documenti necessari per seguire gli agenti. 

Una volta in camera però, il ragazzo ha preso un fucile da caccia che deteneva regolarmente – custodito nell’armadio – e si è sparato in pieno volto. Sconvolti i Carabinieri che lo aspettavano nell’altra stanza, ignari del gesto che si sarebbe verificato da lì a poco. La tragedia ha sconvolto ancora di più la famiglia del 21enne, la madre – ancora in vivavoce durante l’accaduto – e i due fratelli che vivono a Piandimeleto. Ora le indagini sono state affidate ai Carabinieri dalla Procura di Urbino.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Federico svanisce nel nulla durante una passeggiata in montagna. E chi l’ha cercato per 10 giorni ora si ferma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui