Incidente nella notte a Chieti, quattro ragazzi non tornano più a casa

0
169
Fonti ed evidenze: ansa

A Bucchianico in provincia di Chieti la notte del 4 agosto quattro ragazzi tra i 20 e i 30 anni hanno perso la vita in un tragico incidente stradale a causa di un sorpasso.

É successo questa notte poco dopo mezzanotte sulla strada statale 649 in prossimità di  Bucchianico un paese in provincia di Chieti, l’ennesimo incidente stradale che ha spezzato le vite di 4 giovanissimi, due fratelli di 21 e 23 anni, una ragazzo di 23 e un ragazzo di 37 tutti provenienti da paesi in provincia di Chieti. Lo scontro è avvenuto durante un sorpasso: la Volkswagen Golf a bordo della quale viaggiavano i fratelli Massimiliano e Alessandro Fiore, rispettivamente 21 e 23 anni, e il cugino dei due Mattia Lorenzo Menna di 23 anni, avrebbe tentato di sorpassare un’auto che viaggiava di fronte a loro quando si sarebbero trovati di fronte ad una Jeep Renegade che viaggiava nella corsia opposta. A bordo di questa due ragazzi, il conducente di 31 anni e il passeggero Domenico Di Fazio di 37 anni. Nello schianto i passeggeri della Volkswagen sono tutti morti sul colpo, per quanto riguarda a Jeep invece il conducente è riuscito a salvarsi mentre per il passeggero non c’è stato scampo. Nell’incidente è rimasta coinvolta anche l’automobile sorpassata, una Fiat Tipo il cui conducente fortunatamente è illeso. I giovani nella Volkswagen stavano tornando da Pescara dopo aver passato una serata in famiglia quando un gesto forse troppo avventato ha provocato un incidente violentissimo. I ragazzi sono morti sul colpo a causa delle ferite riportate nello schianto e a nulla sono valsi i soccorsi tempestivi del 118. I corpi dei ragazzi sono stati estratti dalle macerie dai Vigili del fuoco e sul posto per i primi rilievi è intervenuta la Polizia stradale di Chieti. Una tragedia ingiustificata che ha commosso le comunità dei ragazzi. Il sindaco di Altino, paese in cui viveva Mattia Lorenzo Menna, ha dichiarato in merito “La nostra comunità piange oggi la perdita di un figlio e di un ragazzo meraviglioso. Una notizia drammatica ha squarciato il risveglio della nostra Comunità di Altino e di Casoli unite, oggi, in un dolore indescrivibile e incolmabile. Esprimo in qualità di Sindaco la vicinanza di tutta la comunità di Altino alle famiglie e a tutti gli amici in questo momento di immenso e straziante dolore”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui