Greta e Umberto uccisi sul Garda, i tedeschi protestano: “Chiesto un risarcimento esagerato”

0
405
Fonti ed evidenze: Fanpage

I familiari di Umberto Garzarella, il ragazzo che ha perso la vita insieme a Greta Nedrotti in un incidente nautico sul Lago di Garda, hanno chiesto all’assicurazione 9 milioni di euro di risarcimento.

Lo scorso 19 giugno mentre si trovavano in barca sul Lago di Garda Umberto Gazzarella e Greta Nedrotti sono stati coinvolti in un incidente per il quale hanno perso entrambi la vita. Lo schianto è avvenuto con un’altra imbarcazione guidata da due turisti tedeschi. Oggi la notizia della richiesta di risarcimento da parte della famiglia di Umberto: 9 milioni di euro. La cifra è stata vista come esagerata dai legali dei due tedeschi ma come spiegato dall’assicurazione e dai legali della famiglia Garzarella, il calcolo si basa su svariati fattori che vanno oltre la mera base economica. La cifra è la risultante del capitale umano calcolato sulla base di parametri quali l’età, i legami affettivi in termini di quantità e qualità e le potenzialità di guadagno. Sebbene non ci sia nessuna quantità di denaro che possa equiparare il valore della vita di una persona, la richiesta della famiglia arriva anche a ridosso di alcune considerazioni: i due uomini sono stati ripresi mentre ormeggiavano la barca, subito dopo l’incidente, e sono stati visti in evidente stato di ubriachezza. Inoltre secondo le ricostruzioni della Guardia Costiera la velocità di crociera dell’imbarcazione dei tedeschi era tre volte superiore al limite notturno di navigazione. Al momento uno degli indagati, Patrik Kassen, è agli arresti domiciliari in una località segreta in Italia, mentre l’altro è libero ed è tornato in Germania. La famiglia di Greta per ora non ha avanzato nessuna richiesta di risarcimento ma potrebbe ancora farlo in udienza, quando si dichiarerà parte civile. Umberto aveva 37 anni mentre Greta ne aveva 25 e quella notte si trovavano su di un gozzo di proprietà della famiglia del ragazzo quando il motoscafo dei turisti li ha travolti e uccisi. L’incidente è avvenuto tra il porto vecchio di Portese e Salò e  proprio a Salò si è svolto il nuovo sopralluogo sulle barche coinvolte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui