Incidente spaventoso. coinvolti il comandante della Municipale, il brigadiere dei Carabinieri con le mogli

0
842
Fonti ed evidenze: Leggo

Riace Marina, Reggio Calabria, diventa teatro di un terribile incidente stradale tra due moto e un’automobile: a bordo delle moto due coppie di coniugi mentre nella Golf un uomo da solo.

Silvestro Romeo e Giusy Bruzzese/ Facebook

 

Una tragedia quella accaduta sulla statale 106 a Riace Marina provincia di Reggio Calabria, in cui hanno perso la vita due coniugi: il carabiniere Silvestro Romeo Brigadiere della compagnia di Locri e Giusy Bruzzese sua moglie. Coinvolti nello scontro anche un’altra coppia formata dal comandante della polizia municipale di Roccella Jonica Alfredo Fragomeli e sua moglie M.F. feriti ma fortunatamente fuori pericolo di vita. Nella notte del 30 agosto le due coppie viaggiavano su due moto nella stessa direzione quando sono probabilmente entrate in collisione tra loro per poi schiantarsi contro una Golf guidata da un altro uomo.

Dai primi rilievi della polstrada e dei carabinieri sembra che l’uomo a bordo dell’automobile abbia tagliato la strada ai due centauri durante una svolta provocando lo schianto di entrambe le moto, e per ora la Procura di Locri ha aperto un’indagine sull’accaduto per verificare le responsabilità del golfista. Nello scontro hanno perso la vita Silvestro Romeo, carabiniere di 52 anni morto sul colpo e sua moglie Giusy Bruzzese impiegata comunale a Roccella Jonica, dove la coppia viveva con loro figlio di 12 anni, ora rimasto tristemente solo. La donna, che aveva riportato delle ferite molto gravi, è stata inizialmente soccorsa dai medici del 118 e trasportata all’ospedale di Locri, dove purtroppo le sue condizioni si sono aggravate tanto da essere trasferita d’urgenza a Reggio Calabria con un emotorace. Nonostante lo sforzo dei medici Giusy non ce l’ha fatta e si è spenta il giorno seguente. Meno violento l’impatto per la seconda moto i cui passeggeri, Alfredo Fragomeli 45enne comandante della polizia municipale e sua moglie M.F. 47enne di Caulonia, sono riusciti a salvarsi; attualmente sono ricoverati presso il Grande Ospedale metropolitano di Reggio Calabria in gravi condizioni ma sembrano essere fuori pericolo di vita. Ancora una volta una tragedia che coinvolge dei centauri come quella accaduta poco tempo fa a Vincenzo Novi 31enne travolto sulla Napoli-Salerno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui