Se non vi vaccinate pagate le spese quando vi ricoverano, dice Ilaria Capua

0
24
Fonti ed evidenze: Ministero della Salute, Corriere della Sera, Huffington Post

La virologa Ilaria Capua segue la scia del microbiologo Andrea Crisanti e va giù molto dura contro coloro che non vogliono vaccinarsi.

ilaria capua vaccino

 

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali sono saliti di 5057 unità e portano il totale a 4.302.393. Da ieri 15 morti che fanno salire le vittime a 127.920 e 1483 guariti che raggiungono quota 4.119.607. Totale persone vaccinate: 28.533.541.

Salgono ancora gli attualmente positivi: 54.866, +3558. I ricoveri sono 1234, +38 mentre in terapia intensiva 158 assistiti, stesso numero di ieri.

Ilaria Capua contro i no-vax

I casi totali tornano a salire anche se la campagna vaccinale prosegue piuttosto celermente. E – nelle speranze di medici e politici – dopo l’introduzione del Green Pass per bar e ristoranti al chiuso, anche gli ultimi scettici dovrebbero convincersi a vaccinarsi. Tuttavia, qualora nemmeno questo bastasse, c’è chi avanza proposte estreme: far pagare di tasca propria le cure qualora dovessero venire ricoverati per Covid. Il primo a lanciare l’idea  stato il microbiologo Andrea Crisanti. A distanza di pochi giorni a seguirlo a ruota la virologa Ilaria Capua la quale ha sostenuto: “Ai non vaccinati per scelta si potrebbe immaginare di proporre una piccola franchigia, per non dire ticket, in caso di ricovero Covid che vada a coprire almeno i costi «non sanitari» dell’ospedale… Si tratterebbe soltanto di 1.000-2.000 euro al giorno“.

Secondo la scienziata i titubanti stanno creando i presupposti per un altro inverno di chiusure. Anche se – vaccino o no – ci sono settori che già piangono: quello turistico in primis, dove le disdette per le vacanze hanno subito un’impennata  a causa della paura per la variante Delta. Variante che colpisce anche chi è già vaccinato con due dosi. La prima vittima italiana di Delta, infatti, aveva già ricevuto entrambe le dosi del siero di Moderna. Ma la virologa prosegue per la sua strada: “Stanno creando i presupposti per un altro inverno di chiusure e di ambulanze a sirene spiegate, di esami di screening o controllo oncologico posticipati che si porteranno via ancora vite oltre ad aggiungere dolore e sofferenza a questi anni durissimi”.

E, per sollecitare alla responsabilità nei confronti della comunità e del bene comune, l’esperta non esita a tirare in ballo l’economia: i costi che ogni paziente Covid comporta. Capua specifica che ogni malato di Covid ricoverato in terapia intensiva o subintensiva costa decine e decine di migliaia di euro. E, secondo Capua – nonostante il vaccino non possa impedire di contrarre il virus né di trasmetterlo ad altri – nei prossimi mesi saranno solo le persone non vaccinate a finire in ospedale: “Sono solo i non vaccinati a finire in ospedale. E a prescindere dall’età anagrafica saranno soltanto i non vaccinati a incidere sul bilancio degli ospedali”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui