Mariolina aveva pensato tutto prima: le corde comprate da un ferramenta

0
368
Fonti ed evidenze: Sicilia, Fanpage

Mariolina Nigrelli ed Alessandra Mollica, 40 e 14 anni, hanno perso la vita. Gli investigatori stanno indagando su un caso di omicidio-suicidio per impiccagione.

Mariolina Nigrelli 5 giugno 2021 leggilo.org

Prende concretezza l’ipotesi della premeditazione per l’omicidio-suicidio seguito all’ennesimo dramma familiare nel caso di Mariolina Nigrelli, la donna di 40 anni trovata impiccata in casa sua assieme alla figlia Alessandra Mollica di appena 14 anni. La tragedia si è svolta nella casa di campagna della famiglia in cui proprio Mariolina aveva deciso di trasferirsi con la figlia per un periodo di tempo non determinato: “Porto con me Alessandra”si legge sul biglietto che i familiari hanno trovato sul tavolo della cucina della casa del paese di Santo Stefano di Camastra, ultima testimonianza delle due donne prima della tragedia. Gli investigatori hanno già trovato una pista decisamente inquietante: “Abbiamo più ragioni per seguire una pista di omicidio/suicidio“, le parole degli agenti impegnati a seguire il caso.

In particolar modo, gli investigatori hanno scoperto che qualcuno avrebbe acquistato le funi utilizzate per togliere la vita alle due donne: sarebbe stata proprio Mariolina Nigrelli a pagare in un ferramenta le attrezzature solitamente usate per i lavori domestici. Le vittime sono state impiccate ad un verricello automatico situato nella casa di campagna, uno strumento solitamente utilizzato per trattare gli animali in fattoria. Secondo le testimonianze raccolte dalla Polizia del borgo in provincia di Messina in famiglia c’era stata più di una lite. Mariolina Nigrelli – a quanto sembra – aveva un rapporto complesso con la figlia che faticava a relazionarsi con i coetanei. Fonti che la Procura dovrà analizzare inoltre parlano anche di un rapporto non proprio gioviale anche tra la donna ed il marito, tutte tensioni che forse hanno spinto ancora una volta una persona a compiere un gesto estremo contro un componente della sua stessa famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui