Torino, gioielliere svegliato in piena notte: la rapina in villa finisce in sparatoria

0
450
Fonti ed evidenze: Today, Mattino

Alle porte di Torino in via Cavour un gioielliere è stato vittima di una rapina finita in sparatoria: gli agenti hanno spiegato che c’è stato almeno un ferito.

Getty Images/Emanuele Cremaschi/archivio

Una rapina con sparatoria che sembra uscita da un film: purtroppo ciò che è accaduto a Rivoli alle porte di Torino nella nottata di ieri è tutto tranne che fiction. Un gioielliere di 53 anni ha avuto una terribile sorpresa quando nella sua villa di via Cavour ha sorpreso due persone intenzionate a svaligiare la sua abitazione, armate di pistola. I due rapinatori sono riusciti in qualche modo ad eludere la sorveglianza di un cane da guardia e ad introdursi dentro casa: tuttavia, hanno evidentemente fatto troppo rumore nel corso dell’intrusione perchè il gioielliere ha finito per svegliarsi ed ha scoperto la presenza dei due. A quel punto, la rapina è diventata una sparatoria.

Uno degli intrusi infatti ha estratto una pistola alla vista del proprietario di casa ed ha sparato contro di lui, colpendolo alle gambe: fallito l’effetto sorpresa, i due si sono dati alla fuga probabilmente per paura di aver attirato le Forze dell’Ordine con il rumore degli spari. In effetti, pochi attimi dopo sono arrivati il 112 ed il 118, contattati dal gioielliere ferito che è stato trasportato in ospedale con una ferita di arma da fuoco: gli agenti hanno seguito le tracce dei rapinatori arrestando poco dopo un uomo di 50 anni di origine rumena e rinvenendo sia la pistola usata nel colpo che la refurtiva che i due avevano fatto in tempo a prendere dalla villa: un orologio costoso, uno smartphone e del denaro contante. Al momento, il secondo complice è ancora latitante, essendo riuscito a darsi alla macchia nella zona di Rivoli. Non si tratta del primo caso in cui una rapina si conclude con l’esplosione di colpi di arma da fuoco negli ultimi mesi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui