Brescia, tamponamenti a catena con carro funebre: la bara finisce sull’asfalto

0
31
Fonti ed evidenze: Fanpage, BresciaToday

Grave incidente a catena in provincia di Brescia: tra i mezzi coinvolti anche un carro funebre, che ha perso la bara che stava trasportando. 

incidente carro funebre

Nel pomeriggio di martedì si è verificato un grave incidente stradale nel Comune di Esine, in provincia di Brescia. Lo scontro ha visto coinvolto 5 veicoli e poteva portare a conseguenze ben più gravi di quanto, fortunatamente, avvenuto. Tra i mezzi che sono finiti nel maxi-tamponamento anche un carro funebre, che stava trasportando una bara: il feretro, dopo l’urto, è fuoriuscito dall’auto finendo la propria corsa sull’asfalto.

L’incidente è avvenuto lungo la strada statale 42 poco prima delle 14 di martedì: fortunatamente nessuna delle persone coinvolte ha riportato conseguenze tanto gravi da essere considerata in pericolo di vita, anche se il bilancio complessivo parla comunque di 5 feriti. Secondo l’Azienda regionale emergenza urgenza, lo scontro sarebbe stato causato dal conducente di un mezzo pesante che, non accorgendosi della presenza di alcune auto in coda ad un semaforo, avrebbe tamponato le vetture ferme: il mezzo pesante è finito in una piccola scarpata presente a lato della carreggiata, mentre gli altri mezzi coinvolti nell’incidente – tra i quali, appunto, un carro funebre – hanno fatto registrare ingenti danni dovuti alla carambola innescata dal primo scontro.

Il gran numero di veicoli coinvolti ha comportato la necessità di un imponente intervento da parte delle squadre di soccorso: ben quattro le ambulanze che, insieme a un’automedica, si sono recate sul luogo dell’incidente. I sanitari si sono precipitati sulla scena dello scontro, temendo che le conseguenze per le persone coinvolte potessero essere molto gravi; fortunatamente, al contrario, nessuno dei feriti – tutti compresi in età tra i 33 ed i 60 anni – corre gravi rischi per la propria salute. In ogni caso, due persone sono state trasportate all’ospedale di Esine in codice giallo.

Gravi le ripercussioni sul traffico di zona, visto che la strada statale è rimasta bloccata per diverse ore al fine di consentire le operazioni di soccorso dei feriti e di rimozione dei mezzi incidentati. In questo senso, decisivo l’intervento dei Vigili del Fuoco di Brescia, che hanno anche recuperato la bara trasportata dal carro funebre. Sul posto anche gli agenti della Polizia Stradale e i Carabinieri che hanno proceduto ad effettuare i rilievi necessari per accertare l’esatta dinamica dell’incidente.

Si tratta dell’ennesimo incidente stradale: proprio ieri, dopo un grave scontro con un capriolo che attraversava l’autostrada, è morta all’ospedale Maggiore di Bologna Enrica Franchini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui