Papà Francesco è stabile in una clinica, comunichiamo con gli occhi, dice Ginevra Nuti

0
119

In occasione del 66esimo compleanno di Francesco Nuti la figlia Ginevra, oggi sua tutrice, ha parlato delle condizioni del padre. Ecco che cosa ha detto.

Ginevra Francesco Nuti

66 anni il 17 maggio: è il traguardo raggiunto dall’attore e regista che dal 2006 ha perso gran parte delle capacità motorie a seguito di un incidente domestico. La figlia Ginevra ha voluto celebrare il compleanno di papà Francesco Nuti a “Domenica In” raccontando al pubblico le condizioni dell’uomo. Ecco come sta oggi.

Ginevra Nuti è giovane e sorridente. Ha solo 22 anni, ma alle sue spalle c’è un passato difficile. Prima la dipendenza da alcool e la profonda depressione del padre Francesco e poi il tragico incidente domestico dell’attore: la caduta che gli ha provocato un ematoma cranico portandolo al coma. Proprio la giovane ragazza, una volta raggiunta la maggiore età, ha voluto essere nominata tutore legale del padre.

Ginevra Francesco Nuti

Sembra ormai lontano quel terribile periodo del 2006, anche se è stata tanta la sofferenza di tutta la famiglia che ancora ne conserva un ricordo vivido.
Francesco Nuti prima dell’incidente era caduto in depressione, una vera e propria “malattia”, come l’ha definita Annamaria Malpiero, madre di Ginevra ed ex di Francesco che, insieme alla figlia, è intervenuta a “Domenica In”.

Le parole della ex Annamaria Malpiero

Soffriva di una grande depressione, che lo portava a cercare sollievo nell’alcool“, ha raccontato Annamaria, che a Francesco è stata accanto per otto anni, dal 1992 al 2000. “Questa malattia, perché di questo si tratta, risale a molti anni fa, all’epoca del suo grande successo. Gli sono stata vicino, ho cercato e provato però con la depressione e l’alcool non c’è niente e nessuno che possa fare qualcosa, se non il diretto interessato“, ha spiegato la donna.
Mi sono trovata al punto di dover scegliere: non ero più sola, avevo una bambina, avevo paura di essere risucchiata nel buio. Scelsi di andare a vivere a Milano, io e Ginevra facevamo avanti e indietro. Con Francesco non ci siamo lasciati subito e abbiamo continuato ad avere grande legame“, continua a raccontare. La Malpiero, nonostante da un anno e mezzo si sia trasferita a Firenze, aiuta spesso la figlia con la gestione del padre. “È la mia spalla“, racconta Ginevra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ginevra Nuti (@ginevranuti)

Ginevra: “Con mio padre comunico con gli occhi”

La 22enne ha poi spiegato di aver deciso, per avere il padre sempre vicino a sé, di farlo ricoverare in una clinica a Roma, dove “si prendono cura di lui perché ha bisogno di assistenza continua“.
Nonostante le costanti cure richieste il padre è oggi fortunatamente stabile. “Comunico con mio padre con gli occhi, tramite lo sguardo. Gli leggo i messaggi dei fan che mi arrivano tutti i giorni e lui è contento“, fa sapere Ginevra.

Leggi anche -> Algero Corretini scarcerato: un post sui social lo testimonia, ma dopo solo silenzio

Leggi anche -> Lea T, polemiche per la ‘censura’ di Verissimo all’intervista della modella transgender

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui