Elisa, primo giorno da tirocinante infermiera: muore gridando aiuto alle 5 del mattino

0
2658
Fonti ed evidenze: Today, Messaggero

Una giovane trevigiana di appena 19 anni, Elisa Girolametto, è stata vittima di un incidente nello stesso giorno in cui avrebbe intrapreso il tirocinio da infermiera.

Elisa Girolametto 6 maggio 2021 leggilo.org

Un rogo improvviso che ha intrappolato una giovane trevigiana, Elisa Girolametto all’interno della sua automobile, portando all’ennesima tragedia occorsa sulle strade italiane. La giovane di appena 19 anni ha perso la vita a Riese Pio X in circostanze misteriose su cui ora indagano le Forze dell’Ordine del luogo. E’ successo il 4 maggio mentre la giovane si preparava per raggiungere una casa di riposo, Montebelluna, per l’ultimo atto del suo percorso di studi presso l’Università di Padova. La ragazza aveva infatti iniziato il tirocinio per diventare un’infermiera qualificata ma proprio in corrispondenza del primo giorno di lavoro in quella casa di riposo, è avvenuto l’irreparabile.

Elisa Girolametto era a bordo della sua Fiat Punto quando attorno alle ore 5:30 per cause non chiare avrebbe perso il controllo della vettura, schiantandosi al margine della strada. L’automobile si è immediatamente riempita di fumo, iniziando a bruciare violentemente, rendendo vani i tentativi di due persone, che hanno assistito all’incidente, di estrarre la giovane dalle lamiere del veicolo. Elisa ragazza avrebbe urlato più volte per chiedere aiuto senza che nessuno riuscisse però ad aprire la portiera, bloccata. Il rogo, divampato dopo pochi minuti ha reso totalmente impossibili le operazioni di salvataggio e la coppia ha dovuto attendere l’arrivo dei soccorsi. Quando gli operatori dei Vigili del Fuoco e del 118 sono arrivati sul posto, era già tardi e i medici non hanno potuto fare altro che estrarre il corpo della ragazza dalla vettura ad incendio estinto, constatando l’ennesimo decesso dovuto ad un incidente stradale di quest’anno.

Le indagini ora dovranno stabilire innanzitutto la causa che ha portato Elisa Girolametto a perdere il controllo del mezzo e quelle dell’incendio che non le ha lasciato scampo, impedendo agli astanti di soccorrere la ragazza che pure era rimasta cosciente dopo lo schianto. Secondo gli agenti, la Punto della 19enne era alimentata a gas e l’impatto potrebbe aver generato il rogo proprio a causa del combustibile molto volatile del mezzo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui