Fabrizio Corona, arriva in ritardo e senza mascherina. E il giudice non lascia correre

0
281

Screzio in Tribunale tra Fabrizio Corona e il giudice Daniela Clemente: richiamato perché in ritardo e senza mascherina, Corona ha risposto al rimprovero con toni accesi che hanno fatto infuriare il giudice. Ecco che cosa è successo.

Fabrizio Corona mascherina

L’ex re dei paparazzi continua a far parlare di sé. L’ultima lite di cui Fabrizio Corona è stato protagonista è quella avvenuta in Tribunale con il giudice Daniela Clemente: senza mascherina ed in ritardo Corona ha fatto infuriare il giudice, che è arrivato a minacciare di cacciarlo fuori dall’aula. Ecco che cosa è successo.

Corona contro il giudice in Tribunale

Fabrizio Corona non si smentisce mai. Irriverente come sempre, lo è stato anche quando a riprenderlo è stato il giudice Daniela Clemente, che lo aspettava in Tribunale per l’udienza del processo che lo vede imputato sotto accusa di diffamazione nei confronti di Selvaggia Lucarelli.
Tutto ha avuto inizio in apertura all’udienza, alla quale Corona è arrivato con un ritardo non indifferente. “Sto bene, ma sono incazzato“, ha dichiarato Corona – poco prima di entrare in aula – a proposito della vicenda legale che lo vede protagonista. Il provvedimento che ha visto il suo ritorno in carcere è ora sospeso ma non è ancora risolto: a breve la Cassazione pronuncerà il proprio verdetto sulla questione, anche se ancora non c’è una data.
Il clima era quindi già teso prima della sua entrata in aula: non stupisce perciò la sua reazione esagerata alle parole del giudice. Daniela Clemente, il giudice che soprassedeva l’udienza, lo ha subito ripreso per il suo ritardo e per la mascherina abbassata. “La prossima volta esca di casa un po’ prima, così non dobbiamo aspettarla“, ha detto all’ex re dei paparazzi. Parole che lo hanno mandato su tutte le furie. Corona ha reagito alzando esageratamente la voce e così il giudice si è trovato ad intimargli di calmarsi e di riposizionare la mascherina sulle vie aeree, altrimenti lo avrebbe cacciato fuori dall’aula.

Leggi anche -> Caso Grillo, arriva Fabrizio Corona. Ha convinto un ragazzo a parlare

Leggi anche -> Avete danneggiato mio figlio, dice la mamma di Fabrizio Corona

Selvaggia Lucarelli contro Corona: il processo

A portare in Tribunale Corona questa volta è stata Selvaggia Lucarelli, parte civile con il legale Lorenzo Puglisi. Stando a ciò che sostiene l’imputazione, il 47enne avrebbe ripetutamente offeso pubblicamente la Lucarelli. Sotto la lente ci sono finite alcune dichiarazioni di Corona durante “Non è l’Arena” di Massimo Giletti e due post pubblicati sul proprio profilo Instagram. “È ossessionata da me“, “Ha un livore nei miei confronti“, “Penso che abbia accanimento e frustrazione contro di me e anche un po’ di gelosia perché non ci sono mai stato. Perché sono anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do” sono solo alcune delle frasi riservate alla Lucarelli e che sono finte sotto accusa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui