“Buongiorno mamma!” arriva su Canale 5 e ricompare Domenico Diele: nel 2017 ha ucciso una donna

0
355

“Buongiorno mamma!” arriva su Canale 5 ma nel cast c’è anche Domenico Diele: l’attore è stato condannato per aver travolto e ucciso una donna nel 2017 sotto effetto di stupefacenti. È polemica, ma i produttori rispondono così.

Domenico Diele

L’evento sconvolse tutti: quattro anni fa Domenico Diele, nel giugno del 2017, travolse e uccise nella notte una donna di 48 anni mentre si trovava a bordo della sua berlina e sotto l’effetto di sostanze psicotrope. A distanza di anni, “Buongiorno mamma!” in onda su Canale 5 vede proprio l’attore impegnato in un ruolo nella fiction. E c’è chi grida allo scandalo: Diele è stato infatti condannato per omicidio stradale. Ecco come ha risposto alle polemiche “Lux Vide”, il team di produttori.

In “Buongiorno mamma!” anche Domenico Diele

La nuova fiction tutta italiana “Buongiorno mamma!” è appena approdata su Canale 5, in onda in prima serata. Lo sceneggiato ha come protagonista Raul Bova, ma tra gli attori che compongono il cast c’è anche Domenico Diele, tristemente noto alla cronaca per l’incidente del 24 giungo del 2017 nel Salernitano che aveva causato una vittima, una donna di 48 anni. A rendere ancora più tragico l’accaduto però c’erano state anche diverse aggravanti: Diele guidava senza patente (già sospesa per l’uso di droghe), la macchina era senza assicurazione e come se non bastasse è stato trovato positivo al narcotest ad eroina e cannabis.

Leggi anche -> Ciro Grillo, forse qualcuno ha davvero parlato troppo e finirà in carcere al posto suo, ma non sarà il padre

Leggi anche -> Fiorella Mannoia, il matrimonio segreto e gli invitati, e sui i figli rivela: “Li avrei voluti ma oggi non mi mancano”

La nota stampa di “Lux Vide”

La condanna è diventata definitiva dopo la pronuncia della Cassazione a fine 2020: omicidio stradale, con 5 anni e 10 mesi di reclusione previsti (dopo la condanna in primo grado a 7 anni e 8 mesi). Questo, però, non ha impedito all’attore di accettare il ruolo a lui proposto per “Buongiorno mamma” da parte della società di produzione, la “Lux Vide”. Proprio per questo i produttori hanno diramato una nota alla stampa, volta a chiarire la ragione di determinate scelte e la situazione di Domenico Diele nel momento delle riprese.
Domenico Diele è stato scritturato come attore da persona libera e non ancora condannato definitivamente a scontare la pena“, si legge infatti nel testo. Come la “Lux Vide”, ricorda, secondo la Costituzione Italiana una persona non è colpevole fino alla definitiva sentenza di condanna. Questa, per Diele, è arrivata in un momento successivo alle riprese della serie. Motivo per cui non ha interferito con la registrazione e il suo lavoro di attore all’interno della fiction.
Domenico Diele, inoltre, è un bravo attore ed è stato scelto perché ritenuto idoneo ad interpretare il ruolo“, continua poi la nota, che si conclude con una presa di posizione da parte della società: “In ogni caso Lux Vide crede nel valore riabilitativo della pena previsto anch’esso dalla Costituzione italiana (art. 27, co. 3)“.

Diele aveva da subito chiesto perdono e aveva dichiarato di voler pagare per tutte le sue colpe. “Soprattutto quando sto al buio, risento la scena dell’impatto. Continuamente mi tormenta il fatto che su quell’autostrada, dov’era tutto scuro, io non ho visto quella donna“, aveva dichiarato. Sicuramente l’orrendo ricordo di quel giorno gli resterà per tutta la vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui