Milano, ragazza di 26 anni ha coaguli del sangue dopo AstraZeneca. I medici “nessuna correlazione”

0
270
Fonti ed evidenze: Giorno, Today

Una giovane di 26 anni ha avuto un malore dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca a Milano. Per i medici però, bisogna ancora procedere con degli esami.

AstraZeneca Milano 14 aprile 2021 leggilo.org
Getty Images/Dan Kitwood

Un nuovo caso di trombosi che potrebbe forse essere legato al vaccino AstraZeneca è stato segnalato a Milano, precisamente presso il Policlinico del capoluogo lombardo. La vittima di questo malore – la cui relazione con il vaccino è oggetto di discussione per i medici da ormai mesi – è una ragazza di 26 anni che avrebbe accusato i primi sintomi di coaguli del sangue ben 16 giorni dopo l’assunzione del farmaco. I medici tuttavia raccomandano prudenza e imparzialità nel giudicare quanto accaduto, proprio a causa del lungo lasso temporale passato tra l’iniezione ed il malore della ragazza che potrebbe essere completamente slegato dalla vaccinazione: “Non ci sono al momento elementi sufficienti per dare una risposta sull’eventuale correlazione di questo evento con la vaccinazione”, fa sapere l’Irccs che si sta occupando della vicenda.

Nel frattempo, le condizioni della 26enne che ha ricevuto il vaccino AstraZeneca al Policlinico di Milano vanno fortunatamente migliorando. Benché la giovane si trovi ricoverata in prognosi riservata infatti, i medici fanno sapere che il trattamento sta avendo effetto: “E’cosciente e risponde alle terapie. E’ in condizioni ritenute stabili, anche se la prognosi resta riservata ed è tenuta sotto stretta osservazione”, il bollettino pronunciato dal personale sanitario che ha in cura la giovane. La campagna di vaccinazione procede a ritmo serrato, nel tentativo di riuscire a riaprire alcune attività che sono ferme da mesi entro maggio e dare sollievo al sistema sanitario. Giusto pochi giorni fa, un altro caso sospetto di trombosi dopo la vaccinazione ha portato al decesso di una donna di 77 anni La correlazione con il farmaco è stato smentita quando l’autopsia ordinata dalla Procura ha rivelato che la donna ha avuto un attacco di cuore e soffriva di patologie pregresse.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui