AstraZeneca, prime richieste di risarcimento “Tremila euro a chi ha subito effetti collaterali”

0
1757
Fonti ed evidenze: Resto del Carlino, NapoliToday

L’associazione Giustitalia lancia una class action contro AstraZeneca: l’obiettivo è un indennizzo di tremila euro per chi abbia subito effetti collaterali lievi dopo il vaccino.

Scatta la class action contro AstraZeneca
Asanka Ratnayake/Getty Images/Archivio

Una class action contro AstraZeneca. E’ questa l’iniziativa lanciata dall’associazione Giustitalia, con sede a Roma, che ha deciso di organizzare un’azione legale collettiva nei confronti della casa farmaceutica anglo-svedese a seguito delle reazioni avverse successive alla somministrazione del vaccino anti-Covid. L’azione lanciata dall’associazione consiste nel raccogliere tutte le segnalazioni di sintomi sopraggiunti in seguito alla vaccinazione avvenuta con dosi del farmaco AstraZeneca provenienti dal lotto ABV2856 – quello di cui l’Aifa ha vietato l’utilizzo in Italia ormai una settimana fa. Tutti i soggetti interessati ad aderire all’iniziativa, dopo aver contattato Giustitalia, hanno inviato una dichiarazione allegando il certificato di avvenuta vaccinazione e una  certificazione medica sugli effetti collaterali patiti in seguito alla somministrazione del siero.

Si sono rivolte alla nostra associazione centinaia di cittadini dell’Emilia-Romagna. Persone vaccinate con il lotto sequestrato dai Nas, che lamentano effetti collaterali, in alcuni casi anche severi, dovuti alla somministrazione sospetta“, fanno sapere dall’associazione. “Molte somministrazioni, fortunatamente solo della prima dose, risalgono anche a febbraio e hanno causato effetti collaterali vari: da febbre, malessere e formicolii alle mani e ai piedi, fino a reazioni allergiche anche gravi per le quali è stato necessario l’intervento dei professionisti sanitari“.

Una volta terminata la fase di raccolta delle segnalazioni, spiegano ancora da Giustitalia, si procederà a presentare il materiale dinanzi al Tribunale del capoluogo competente per territorio. L’obiettivo della class action è “ottenere un indennizzo di tremila euro per ciascun soggetto colpito da effetti collaterali lievi, salvo il diritto al maggior danno per coloro che abbiano patito effetti collaterali medi o gravi“, spiegano i responsabili dell’associazione.

Centinaia le segnalazioni di eventi avversi successivi alla somministrazione del farmaco AstraZeneca provenienti da tutta Italia. E non è escluso che, nelle prossime settimane, possano trovare spazio iniziative analoghe: “Da giorni stiamo ricevendo le denunce dei cittadini che si sono sottoposti alla vaccinazione Astrazeneca e segnalano problemi, in alcuni casi anche gravi, insorti dopo la somministrazione delle fiale“, fanno sapere dal Codacons “Se saranno accertati errori o anomalie, i responsabili dovranno risarcire i cittadini per i danni arrecati“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui