Roma Fiumicino: esce dall’auto per recuperare il denaro volato via dal finestrino e perde la vita

0
487
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Roma Today

Un 65enne romano, Marco Querini, è deceduto in un ennesimo incidente nella Capitale. Alla radice del dramma, la perdita di una somma di denaro dell’uomo.

Marco Querini 14 marzo 2021 leggilo.org-2
Getty Images/Christopher Furlong/archivio

L’ennesimo incidente stradale occorso nei pressi della Capitale – teatro di numerosi scontri purtroppo fatali negli ultimi mesi – ha visto come vittima un uomo di nome Marco Querini, vittima di circostanze estremamente sventurate che gli sono purtroppo costate la vita. Il 65enne percorreva l’autostrada Roma-Fiumicino sabato attorno alle ore 12:30 quando si è improvvisamente fermato nella corsia di emergenza all’altezza dello svincolo per Maccarese, scendendo repentinamente dalla sua Opel Corsa. L’uomo si sarebbe mosso lungo la carreggiata percorsa dal traffico regolare del primo pomeriggio finché una Fiat 500 condotta da una donna di 84 anni non lo ha centrato in pieno: nonostante l’arrivo dei soccorsi, per Marco Querini non c’è stato niente da fare. Le motivazioni del gesto dell’uomo – secondo gli investigatori – sarebbero legate alla perdita di una somma di denaro. L’uomo infatti avrebbe presumibilmente accostato in un punto così pericoloso della strada per cercare disperatamente di recuperare centinaia di euro in contanti, volati forse fuori dal finestrino della sua auto in seguito ad una folata di vento o ad una distrazione del conducente.

Il tentativo si è risolto in tragedia: la strada a quell’ora era percorsa da numerose auto che sfrecciavano lungo la carreggiata. A comprovare questa teoria, la testimonianza di alcuni automobilisti che hanno informato gli agenti della presenza di una somma di denaro contante sul manto stradale della Roma-Fiumicino: Consegno questi 360 euro che ho raccolto sull’autostrada Roma-Fiumicino, poco prima dello svincolo per Maccarese. Li aveva persi un uomo che per recuperarli è stato investito e ucciso da un’auto: ma volevo dirvi che molti altri soldi sono stati presi da chi passava”, le parole rivolte da un automobilista che ha assistito alla tragedia ai militari dei Carabinieri giunti sul posto per deviare il traffico nel tratto dell’incidente. Il denaro che Marco Querini avrebbe perso sarebbe dunque finito nelle mani di altri automobilisti di passaggio che – dicono i testimoni – hanno atteso l’arrivo dei soccorsi per appropriarsi delle banconote. Una vicenda che sa purtroppo di deja vu: tempo fa, era successo ad uno sfortunato ciclista sulla Via Tiburtina di essere travolto da un veicolo prima che un automobilista di passaggio si appropriasse del suo portafoglio durante l’arrivo del 118 sul luogo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui