Un altro incidente vicino Roma, muoiono due ragazzi nel giorno dell’Epifania

0
162
Fonti ed evidenze: Roma Today, Fanpage

Dante Cappai, 23 anni ed un suo amico, Erik Vuka, sono le ultime due vittime delle strade italiane.

 

Viaggiavano in auto insieme i due amici, Dante Cappai di 23 anni ed Erik Vuka di 25, quando uno schianto contro un muro ha ucciso entrambi: i due ragazzi, entrambi residenti presso il comune di Montorio Romano – frazione della Capitale – hanno perso la vita in un terribile incidente avvenuto proprio nella notte dell’Epifania che ha lasciato sgomenta l’intera comunità locale. L’incidente è avvenuto nella zona del cimitero del comune, situato nella periferia nord di Roma: per cause ancora non accertate, la Peugeot 206 di Dante Cappai, guidata in quel frangente da Erik Vuka, ha improvvisamente sbandato, colpendo il muro di cinta del cimitero mentre viaggiava in direzione Nerola. Nonostante la tarda ora, i soccorritori hanno subito saputo dello schianto e si sono precipitati sul luogo della tragedia.

Sfortunatamente, quando gli uomini del 118 sono sopraggiunti sul posto, hanno trovato una situazione gravissima: il 23enne è morto sul colpo mentre il suo amico è apparso in gravi condizioni a causa delle ferite. Trasferito all’Ospedale Sant’Andrea, è spirato poco dopo essere stato ricoverato. Dante Cappai era originario della Sardegna: infatti, era nato nel capoluogo di Cagliari e si guadagnava da vivere guidando autobus. Il suo amico, Erik, era invece originario dell’Albania ma viveva ormai da lungo tempo nel comune di Montorio Romano che adesso non riesce ad accettare la tragedia“Arrivano delle notizie che ti frantumano il cuore e ti ricordano come uno schiaffo in faccia improvviso di quanto sia precaria la vita“, ha commentato il sindaco di Nerola Sabina Granieri quando ha saputo dello schianto mortale. In una nota ufficiale, anche l’amministrazione del comune di Montorio Romano ha voluto ricordare i due ragazzi, offrendo le condoglianze alle famiglie. Dall’inizio del 2021, sono stati resi noti almeno quattro incidenti mortali in tutta Italia.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui