Statale 42, l’auto finisce nella corsia opposta: muore una donna, ferite quattro persone

0
655
Fonti ed evidenze: Fanpage, Giorno

Tre auto coinvolte in un incidente stradale sulla statale 42 del tonale a Brusaporto, in provincia di Bergamo. 

Brusaporto, auto finisce nella corsia opposta
L’incidente di Brusaporto/Vigili del Fuoco

Un grave incidente stradale si è verificato a Brusaporto, in provincia di Bergamo, sulla strada statale 42 del Tonale. Nello scontro, avvenuto sotto un cavalcavia, sono rimaste coinvolte tre vetture, uno dei veicoli – per cause che rimangono da accertare – avrebbe invaso la corsia opposta andandosi a scontrare frontalmente con l’auto che arrivava nel senso di marcia contrario. Terribile il bilancio: morta una donna di 44 anni e ferite altre quattro persone: un uomo di 50 anni, una donna di 41 e due ragazzi, lui di 23 anni e lei di 17.

L’incidente è avvenuto attorno alle ore 18, sotto il ponte che porta a Montenegrone. Avvertiti dello schianto, sul posto sono accorsi i soccorritori del 118 con un’automedica e tre ambulanze. Per la quarantaquattrenne, però, era già troppo tardi: la donna, di origini ucraine, è morta sul colpo a causa della potenza dell’impatto e i sanitari, al loro arrivo, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Tanto lavoro anche per i Vigili del Fuoco –  impegnati a mettere in sicurezza la carreggiata e nella rimozione delle auto coinvolte nello scontro – e per la Polizia Stradale, che ha avviato accertamenti ed indagini volte a ricostruire la dinamica dell’incidente ed eventuali responsabilità. Un’operazione, quest’ultima, resa più complessa dall’assenza di videocamere di sicurezza che possano aiutare a ricostruire i fatti.

Secondo quanto verificato fino a questo momento, le auto coinvolte nell’incidente sarebbero in tutto tre: una Volkswagen Polo – alla guida della quale c’era la donna di 44 deceduta nello scontro – una Fiat 500 e una Lancia Y, a bordo delle quali viaggiavano le altre quattro persone rimaste ferite. Secondo la PolStrada una delle auto avrebbe occupato l’altra corsia, scontrandosi con un’altra vettura ed occupando così l’intera carreggiata. A quel punto, il guidatore del terzo veicolo che sopraggiungeva non sarebbe riuscito ad evitare l’impatto con le altre auto.

Un terribile incidente che è costato la vita ad una donna e che ha portato al ferimento di altre tre persone, una delle quali ricoverata in gravi condizioni. L’ennesimo, purtroppo, episodio di incidenti stradali che sconvolgono la vita di intere famiglie: solo pochi giorni fa, un drammatico scontro aveva ucciso un uomo a Caivano, mentre viaggiava insieme ai figli, mentre il giorno di Natale era stato il giovanissimo papà Niki De Marco a rimanere vittima di un incidente a Reggio Emilia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui