Sanremo 2021 cancellato? Il no dal Comitato Tecnico Scientifico

0
310

Non si placano le polemiche sulla nuova edizione del festival di Sanremo 2021 che dovrebbe andare in onda dal 2 marzo: le parole del CTS

sanremo 2021

Fino a ieri sembrava che, nonostante le tante polemiche, il Festival di Sanremo 2021 sarebbe comunque andato in onda dal 2 Marzo al 6 marzo 20251. Dopo quanto accaduto negli ultimi giorni, però, ad intervenire nelle ultime ore ci ha pensato proprio il Comitato Tecnico Scientifico mandando un messaggio preciso e diretto a tutto lo staff, compreso il Direttore Artistico.  Stando a quanto scritto da Il Corriere.it. il Comitato starebbe addirittura pensando di bloccare definitivamente il karmesse, rimandando tutto al prossimo anno. Vediamo nel dettaglio cosa sta accadendo e quali potrebbero essere le soluzioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sanremo Rai (@sanremorai)

 

Sanremo 2021 rischia la cancellazione

Ennesimo colpo basso per Amadeus, che non riesce proprio a trovare pace. L’emergenza Coronavirus si fa ancora molto sentire nel nostro paese, soprattutto perchè non ci sono abbastanza vaccini per tutti.

Questo fa si che portare il pubblico in teatro non è affatto possibile e di conseguenza il festival andrebbe in onda con una sala vuota. Ma questo non è l’unico problema, infatti, il Direttore Artistico ha sempre riferito che Sanremo senza pubblico non ha senso e lui si sarebbe ritirato.

Intanto, ad intervenire in maniera brusca e (pare) definitiva, ci ha pensato il Comitato Tecnico Scientifico. Quest’ultimo ha evidenziato molte criticità che potrebbero portare alla cancellazione di questa edizione.

 

Le perplessità del Comitato Tecnico Scientifico

Secondo il Comitato Tecnico Scientifico, il primo problema riguarderebbe i tamponi sui dipendenti: la Rai ha pensato di sottoporli a controllo ogni 72 ore. Poi, ci sarebbe anche il problema delle entrate ed uscite, ed infine i pranzi consegnati a sacchetto. Non è da meno anche la questione del teatro, in quanto non può essere considerarlo uno studio televisivo.

Per questo motivo, l’idea dei figuranti verrà sicuramente bocciata. A mettere a rischio la salute di tutti, anche i possibili assembramenti che potrebbero crearsi all’esterno, come ogni anno. Per ora, dunque, ancora non è chiaro cosa succederà ma possiamo assicurare che di sicuro Sanremo 2021 non slitterà ad Aprile o Maggio come invece si pensava.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui