Sanremo 2021 senza pubblico, delusione per Amadeus: Ecco il piano B

0
200

Brutte notizie per Amadeus: nelle ultime ore è stato deciso che nel teatro dell’Ariston per la 71ima edizione di Sanremo 2021 il pubblico non sarà presente

sanremo 2021

Sembrava ormai decisa, la presenza del pubblico a Sanremo 2021. Amadeus e tutta la troupe stanno lavorando senza sosta, per far si che tutto proceda alla grande e non ci siano tanti stravolgimenti. E proprio questo motivo, il Direttore artistico, che per il secondo anno sarà protagonista della 71ima edizione del Festival non è riuscito a raggiungere questo grande obiettivo: ovvero portare il pubblico e la stampa in teatro. La notizia è arrivata poche ore fa e ha lasciato tutti con l’amaro in bocca. Vediamo insieme cosa è successo.

 

La 71ima edizione del festival di Sanremo 2021 senza pubblico

Contrariamente a quanto si era detto nei giorni scorsi e a quanto aveva auspicato Amadeus questa edizione del Festival di Sanremo 2021 non sarà come le altre. Purtroppo l’emergenza sanitaria dovuta da Covid-19 continua a farsi sentire e ci saranno nuove regole da rispettare. Il karmesse si terrà dal 2 al 6 marzo, dopo un possibile slittamento ad aprile. 

In accordo con gli sponsor, la Rai ha confermato l’evento per la prima settimana di marzo ma il prefetto di Imperia ha specificato che il pubblico non dovrà essere presente. Le regole come valgono per gli altri teatri, dovranno essere messe in atto anche per l’Ariston e quindi non c’è nessuna possibilità.

Il possibile piano B della Rai

Nei prossimi giorni, i Vertici Rai si riuniranno per discutere sul problema sicurezza. All’inzio Amadeus e gli altri organizzatori avevano pensato di spostare il pubblico presente su una nave da crociera messa a disposizione da CostaCrociere.

In modo tale da non far avere nessun contatto i presenti in teatro con gente esterna. Purtroppo, il prefetto ha stabilito che non è possibile e l ’azienda ha fatto sapere che ovviamente “si atterrà” alla decisione presa.

Ovviamente, adesso si dovrà lavorare per un piano B, che non era proprio in programma. Secondo alcune indiscrezioni sembra che si stia pensando ad utilizzare figuranti pagati, ovvero creare una sorta di studio televisivo ma per ora questa è solo un’ipotesi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui