La dichiarazione shock della madre di Chiara Ferragni sta facendo il giro del web. Marina di Guardo ha infatti ammesso: “Essere madre di Chiara Ferragni a volte mi danneggia”. Ecco perchè

marina di guardo mamma Chiara Ferragni

Essere madre di Chiara Ferragni a volte mi danneggia” una dichiarazione che ha sconvolto tutti i fan della famosa influente e che sta facendo il giro del web. Marina Di Guardo, è famosa per essere la madre di Chiara ma in realtà è anche una scrittrice di successo. Ma la notorietà della figlia ha spesso messo in ombra le doti della donna, che si è trovata ad affrontare anche spiacevoli situazioni dal punto di vista lavorativo, facendo a volte proliferare malelingue infondate. A parlare di queste dinamiche è stata proprio la diretta interessata, Marina, che a Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, avrebbe rilasciato una intervista in cui ha ammesso: “Credo mi aiuti per la visibilità, ma mi danneggia per la credibilità che posso avere in certi ambienti dove pensano: ‘Ah, la madre della Ferragni pubblica libri: chissà chi glieli scrive’”.

Leggi anche–> Fedez insultato sui social: Chiara Ferragni risponde e spiazza tutti

Marina Di Guardo scrittrice e mamma di Chiara Ferragni

Conosciuta per essere la madre di Chiara Ferragni, Marina di Guardo però è anche una scrittrice di gialli. Una donna elegante e ambiziosa che scrive libri pieni di violenza e colpi di scena. Il suo sesto libro, “La memoria dei corpi”, è stato infatti per molto tempo in vetta alle classifiche.

“Come mai lei che è così perfetta, risolta, con una così gran bella famiglia, scrive sempre di delitti, storie torbide, rapporti famigliari malati?”. Gliel’hanno chiesto in mille modi, alla presentazione del suo sesto libro, “La memoria dei corpi” (Mondadori) e Marina Di Guardo ha risposto che la famiglia, nella vita, è tutto.

Se hai avuto un problema in famiglia, da piccola, puoi spostarlo un po’ più avanti, ma ti si ripresenta sempre, in altri modi, con altre problemi, ma lo ritrovi lì“. Lei ha raccontato di aver avuto un rapporto molto complicato con il padre che era un uomo severo. Per questo è scappata di casa e si è trasferita a Milano, dormendo a casa di una signora e facendo qualche lavoretto. Poi, quando è tornata a casa per finire il liceo, il padre non la ammetteva a tavola. Per questo, quando è toccato a lei fare una famiglia, l’ha voluta perfetta. Una vita travolgente e ricca di episodi che hanno segnato il suo carattere così forte e allo stesso tempo solare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da marinadiguardo (@marinadiguardo)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui