Il messaggio di Angelina Jolie contro la violenza sulle donne: “Parlatene sempre”

0
105

Angelina Jolie in un’intervista per Harper’s Bazaar parla di violenza sulle donne e lancia un appello: “Anche durante le feste chiedete aiuto“.

Angelina Jolie contro violenza donne

Angelina Jolie è da sempre in prima linea quando si tratta di missioni umanitarie e di attivismo contro la violenza sulle donne. Di nuovo l’attrice statunitense si è fatta sentire sul tema riconfermando il suo impegno, soprattutto in vista dell’arrivo delle vacanze di Natale, che per alcune donne vittime di violenza domestica equivale ad una prigione nella quale si resta a stretto contatto per tempi prolungati con il proprio aggressore.
Ecco che cosa ha detto nell’intervista e nel video appello per “Harper’s Bazaar”, la nota rivista made in USA.

Angelina Jolie e le cause umanitarie

Parallelamente alla carriera da attrice, nell’arco della sua vita abbiamo visto Angelina Jolie impegnata in ogni luogo del mondo in missioni umanitarie in collaborazione con l’Unchr, grazie alle quali ha persino vinto nel 2013 ilPremio umanitario Jean Hersholt“, una particolare categoria dei Premi Oscar. La Jolie ha infatti partecipato a più di 40 spedizioni fino ad ora: dalla Cambogia alla Sierra Leone, dalla Siria all’Iraq. Ma non è l’unico campo nel quale si mostra attiva: Angelina ha molto a cuore infatti anche l’argomento della violenza sulle donne, tema sul quale ha recentemente rilasciato un’intervista ad Harper’s Bazaar UK, accompagnata da un significativo video appello per spingere ogni donna vittima di soprusi a trovare la forza per chiedere aiuto e denunciare.

Il messaggio rivolto alle donne

Anche se la violenza sulle donne è un tema ormai sdoganato dai mass media, il lavoro di sensibilizzazione è ancora tanto e mai abbastanza. Così la Jolie ha deciso di registrare un video appello e partecipare all’intervista con la nota testata Harper’s Bazaar, nei quali avverte le donne sull’importanza di esplicitare sempre gli abusi subìti.
Parlatene con qualcuno, cercate degli alleati o delle persone di fiducia che potete contattare in caso di bisogno“, sono le parole con le quali dà il suo contributo a suo sostegno della campagna delle Nazioni Unite “16 giorni di attivismo – un’iniziativa contro la violenza di genere“.

Un modo per comunicare con i familiari e amici è quello di crearsi dei codici e come fa sapere l’attrice è molto importante: in questo modo basta una parola per far sapere ai propri cari di essere in pericolo.
È triste da dire, ma non si può dare per scontato che tutti gli amici e i familiari vogliano credervi e darvi aiuto“, spiega inoltre la Jolie, sottolineando come spesso gli aiuti arrivino al di fuori dalle famiglie, spesso anche da gruppi di supporto.

Importanza particolare infatti ha la creazione di una rete di supporto e dei punti di riferimento ai quali rivolgersi: “Dovete essere prudenti e attente. Solo voi conoscete il pericolo nel quale vi trovate e, finché non avete un sistema di supporto, potreste davvero sentirvi sole“.

Leggi anche -> George Clooney rivela: “Io, vittima dello scherzo di Brad Pitt al lago di Como”

Leggi anche -> Miley Cyrus confessa: “Ecco perché ho divorziato da Liam Hemsworth”

Che cosa si può fare per aiutare

Un’altra raccomandazione della Jolie è rivolta a chi invece è un amico, un familiare o anche solo un conoscente di una donna vittima di violenza: “Cercate di stare vicino alle persone che vi sembrano più vulnerabili, fategli sentire che siete presenti“.
Sono infatti proprio il gruppo di persone che circondano la vittima di abusi che possono aiutarla nei momenti più difficili e delicati, e devono quindi essere pronte e ben istruite su quello che bisogna fare in casi simili.
Cercate di studiare. Andate a vedere cosa sono gli abusi e la violenza domestica. Imparare come un trauma del genere può colpire la salute e avere conseguenze soprattutto sui bambini“, dice, e conclude: “Prendete sul serio questi argomenti“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui