Belen a casa di Alberto Genovese: “Ci sono stata solo una volta, invitata dal dj”

0
13
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera

Belen Rodriguez ha pubblicato delle Instagram Stories dove ha voluto prendere le distanze da Alberto Genovese, arrestato con accuse pesanti

Belèn Rodriguez

La showgirl ha voluto fare chiarezza in merito a delle dichiarazioni di alcune ragazze che sarebbero coinvolte in alcuni festini a casa di Alberto Genovese, l’uomo arrestato nei giorni scorsi con gravi accuse, tra le quali quelle di spaccio, sequestro di persona e violenza sessuale. Si tratta del fondatore di Facile.it e Prima.it, che adesso dovrà rispondere di gravi accuse nei suoi confronti. In attesa che la magistratura faccia luce su questa vicenda, la showgirl ha voluto fare subito chiarezza sul suo conto dopo essere stata tirata in ballo insieme ad altri personaggi dello spettacolo come Gianluca Grignani, lo chef Cracco e Jerry Calà dalle ragazze coinvolte nella vicenda. L’ex compagna di Stefano De Martino ha chiarito da Instagram la sua posizione, affermando di voler spiegare tutto prima di finire nel ‘tritacarne mediatico’ che di sicuro si accenderà nelle prossime ore.

Belen Rodriguez ha affermato che non si trova in nessun tipo di rapporto con la persona interessata. E che ha partecipato alla festa in questione essendo stata invitata da un amico Dj – Salvatore Angelucci – e di non essersi nemmeno trattenuta molto alla serata. Infatti alle 23.30 ha abbandonato la casa dopo aver chiacchierato con Carlo Cracco, citato solo perché tirato in ballo insieme ad altri nomi insieme al suo. Belèn ha anche dichiarato che la serata si è svolta in maniera normale e di non avere ulteriori dichiarazioni da fornire in una storia che non la riguarda. Anche altri personaggi tirati in ballo dalle ragazze si dicono estranei ai fatti. Il primo è stato Gianluca Grignani che ha preso le distanze da Alberto Genovese, mentre lo chef Cracco ha dichiarato di essersi trovato ad una di quelle feste ma solo per motivi di lavoro. Avendo preso servizio come catering insieme a due dei suoi collaboratori, il celebre chef ha dichiarato di essersi intrattenuto sul posto di lavoro solo il tempo necessario per lo svolgimento del suo lavoro. Inoltre ha dichiarato di non aver nessun rapporto personale con la persona coinvolta nei fatti di cronaca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui