Gerry Scotti, la confessione in diretta: “Un consiglio da padre di famiglia”

0
8

Gerry Scotti ha stupito il pubblico di “Chi vuol essere milionario” con la confessione ad un giovane concorrente in gara nella puntata di ieri

Gerry Scotti

Il celebre conduttore nella puntata di ieri sera di “Chi vuol essere milionario” ha dato prova ancora una volta della sua grande umanità. Da anni è un personaggio televisivo molto apprezzato, anche per il legame che riesce ad instaurare non solo con i concorrenti in gara, ma anche con il pubblico a casa. Lo storico programma di intrattenimento è da sempre seguitissimo dagli affezionati telespettatori, che non perdono nessun appuntamento con il gioco di quiz più famoso della televisione. Tanti i bravi concorrenti anche nella puntata di ieri sera. Una storia però, più di tutte, ha appassionato il pubblico. Si tratta quella del giovane Giona Motta di Bergamo. Laureato in fisica ed energie, ha dato prova in gara di tutto il suo talento con un percorso che è stato a tratti emozionante. Giona non è arrivato al traguardo massimo, si è fermato un po’ prima. Ma la sua bravura non è passata inosservata. Il suo desiderio è stato quello di riuscire ad avere una somma per garantirsi un anno di affitto a Parigi. Città che ha scelto per continuare il percorso di studio e lavorativo. Prime domande superate con un buon ragionamento. Poi l’aiuto di Gerry Scotti non è mancato. Ma arrivato ad una domanda complicata sulla tradizione giapponese del bonsai Giona ha avuto la fermezza di sapersi accontentare. E’ intervenuto il conduttore a dare un consiglio al giovane: “Da padre di famiglia ti devo dire che se non dai la risposta comunque ti porti a casa la cifra di 20mila euro. Così facendo ti paghi due anni di affitto a Parigi”. Consiglio che è stato preso al volo da Giona che ha avuto l’opportunità di intascare una bella cifra e di avere un bellissimo ricordo della sua partecipazione al programma, grazie soprattutto al conduttore.

Gerry Scotti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui