Elisabetta Canalis, la difficile decisione presa: “Non è più sicuro restare”

0
3

Elisabetta Canalis ha spiegato nelle stories ai suoi follower di Instagram la decisione personale che ha dovuto prendere nelle ultime ore

Elisabetta Canalis

Non è stato facile per lei prendere questa decisione personale. Lo ha fatto per l’incolumità della sua famiglia che fino ad oggi ha vissuto a Los Angeles, negli Usa. Si tratta di una delle città americane più colpite dall’emergenza Coronavirus. Ma anche da un ondata di violenza ed incendi che hanno reso la vita molto difficile. A quel punto la decisione, benché sofferta, è stata inevitabile. “Coronavirus, inquinamento e violenza” hanno portato ad abbandonare Los Angeles alla volta di Palms Springs. Insieme ad altre persone ed alla figlia Skyler Eva. Non ha partecipato all’esodo Brian Perry, il marito, che per motivi di lavoro è rimasto a Los Angeles. Lui infatti è un medico, che in prima linea sta dando il suo apporto alla popolazione nell’emergenza Coronavirus. Che come detto ha colpito gli Usa in modo violento. Ma la situazione che ha delineato Elisabetta Canalis è grave anche a causa degli incendi che stanno devastando la città di Los Angeles. E dall’ondata di violenza per la situazione di povertà in cui vive gran parte della popolazione. Per questo motivo la conduttrice e showgirl ha dovuto accettare questa separazione dal marito, seppur temporanea e forzata. Per andare a vivere in un altra città. La speranza per lei è che si possa arrivare ad una soluzione al più presto. E che tutto possa normalizzarsi. Ma al momento restare a Los Angeles sarebbe stato un rischio troppo grande. Anche alla luce degli ultimi episodi di violenza che hanno fatto registrare l’aggressione di due vice sceriffo. Una situazione molto dura, che al momento sta facendo registrare un esodo che appare epico. Con tante persone che con tutti i mezzi sta abbandonando una delle città simbolo degli Stati Uniti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here