Home Cronaca Un 17enne stupra un’anziana di 87 anni a Parma

Un 17enne stupra un’anziana di 87 anni a Parma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:21
CONDIVIDI

Non ha nemmeno l’età per guidare il giovane che a Parma ha compiuto un’efferata rapina ai danni di una pensionata.

Carabinieri Parma (Getty( 10 settembre 2020

La comunità della frazione di Salsomaggiore Terme in provincia di Parma è ancora sconvolta per quanto è avvenuto sabato scorso in un’abitazione della zona dove un minorenne ha tentato una rapina ai danni di una donna di 87 anni: non riuscendo nel suo intento perchè colto sul fatto, il ragazzo ha aggredito sessualmente la vittima prima di darsi alla fuga. I fatti – riferisce l’ Ansa – si sono svolti in pochi, drammatici attimi. Il ragazzo si è introdotto di nascosto nel giardino della donna, forse credendo che la casa fosse vuota, cercando un modo per entrare nell’abitazione e svaligiarla. La donna però ha sentito dei rumori ed è uscita in giardino, trovandosi faccia a faccia con il malvivente. Quando l’anziana ha iniziato ad urlare, il 17enne ha rinunciato alla rapina e si è scagliato su di lei, violentandola. Dopo la violenza, il ragazzo è scappato, venendo però rintracciato dai Carabinieri della procura per minorenni di Bologna che lo hanno tratto in arresto. Interrogato, il responsabile dell’orribile atto ha confessato parte dell’accaduto – riporta SkyTG24.

La tentata rapina degenerata in stupro ha lasciato gravi ferite alla donna che è stata ricoverata in ospedale al Centro Medico di Fidenza. Fondamentale per l’identificazione del criminale la foto scattata da un vicino che quando lo ha visto fuggire dal giardino della donna ha temuto il peggio ed ha deciso di contattare le forze dell’ordine. Il ragazzo, appena 17enne e di origine nord africana, si trova in custodia presso il centro penale per minori di Bologna: su di lui grava un’accusa di tentata rapina e violenza sessuale. Un caso che fa particolare scalpore in un territorio, quello di Parma, dove l’integrazione tra stranieri ed italiani è una realtà affermata grazie all’operato dei servizi per l’immigrazione messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna – ricorda Parma Today – che contribuiscono a creare una comunità dove italiani e stranieri convivono da anni, rendendo questo caso isolato ancora più sconvolgente. Ancora più shoccante però è la serie di aggressioni simili avvenute in Italia, dove quello della violenza sulle donne è un problema tragicamente attuale.

Fonte: Ansa, Sky TG24

 

 

SkyTG24, Ansa