L’aquilone prende il volo e trascina con sé la bimba di 3 anni sotto gli occhi dei genitori

0
2

E’ accaduto a Taiwan: una bambina di appena tre anni ha rischiato di essere portata via da un aquilone che ha preso bruscamente il volo.

bambina taiwan 31 agosto 2020

Solo tanta paura e qualche graffio per una bambina, la piccola Lin di tre anni, sollevata in aria da un grosso aquilone che l’ha portata a svariati metri di altezza prima di atterrare al suolo, fortunatamente senza gravi conseguenze. E’ successo a Hsinchu – Taiwan – dove si svolgeva il tradizionale festival degli aquiloni acrobatici ripreso da numerosi cameraman ed appassionati. E proprio uno dei presenti ha catturato su video la spaventosa scena di Lin che viene sollevata all’impprovviso da un grande aquilone arancione. La bambina stava assistendo alla manifestazione con i genitori quando, forse dopo essersi avvicinata un po’ troppo alle attrazioni dello show, è rimasta impigliata nella coda dell’ aquilone. Nessuno si è accorto di nulla sul momento: poi, un’improvvisa folata di vento ha fatto bruscamente decollare l’oggetto volante che si è alzato in aria, trascinando con se Lin che per puro miracolo non è caduta e non si è ferita gravemente. La bambina è rimasta in aria per circa trenta secondi, aggrappandosi disperatamente all’aquilone per non precipitare mentre genitori, organizzatori e altri presenti urlavano terrorizzati, cercando un modo per riportarla a terra.

Non appena il vento si è placato e l’aquilone è sceso nuovamente a terra, alcuni dei presenti l’hanno afferrata e liberata dall’impiccio, riuscendo a riportarla ai genitori. L’episodio ha comunque fatto molta notizia anche fuori da Taiwan e in particolare il video – riporta Il Messaggero – è stato presto diffuso anche da importanti testate giornalistiche britanniche e statiunitensi. La bambina è stata trasportata per accertamenti in ospedale, dove fortunatamente le sono stati diagnosticati solo alcuni graffi e tagli al collo, causati dalla corda dell’aquilone – rimasta appunto impigliata attorno alla piccola – che l’ha sbalzata in aria. La manifestazione invece è stata immediatamente sospesa a causa dello spiacevole incidente e lo stesso sindaco di Hsinchu Lin Chih-Chien ha chiesto pubblicamente scusa per l’accaduto: “Saranno prese misure di sicurezza migliori per prevenire simili incidenti in futuro: se ci sono dei responsabili per l’accaduto tra gli organizzatori, mi assicurerò che scontino le conseguenze”, le dichiarazioni del primo cittadino taiwanense – riporta CNN.

Un’altra disavventura dall’estero che ha coinvolto un bambino molto piccolo fortunatamente senza conseguenze drammatiche. Il festival degli aquiloni di Hsinchu è una manifestazione molto apprezzata in oriente ed attira circa 10.000 persone l’anno tra turisti e semplici curiosi: aquiloni ed altri giocattoli gonfiabili volanti vengono fatti librarare in aria tra lo stupore del pubblico: in passato, non erano mai stati notificati episodi pericolosi o spaventosi come quello occorso quest’anno che ha lasciato con il fiato sospeso tutti i presenti e che sicuramente la piccola Lin non dimenticherà tanto presto. Secondo gli esperti, alla base dell’incidente potrebbe esserci un vento insolitamente forte che, secondo le misurazioni effettuate, avrebbe raggiunto il grado sette della scala Beufort, pari a circa sessanta chilometri orari: folate così forti possono senz’altro risultare pericolose in una manifestazione di questo tipo.

Fonte: Il Messaggero, CNN, NTV Huston

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui