Caterina Balivo è uno dei personaggi più amati della tv. La conduttrice italiana, alla guida la scorsa stagione televisiva di Vieni Da Me, è apprezzata non solo per la sua indubbia professionalità, ma anche per la sua bellezza. Eppure, con grande stupore, la presentatrice napoletana ha confidato di non essere completamente a suo agio con il suo corpo.

Caterina Balivo e la confessione spiazzante 

La splendida 40enne infatti tempo fa, ha risposto ad una domanda di un follower che, incuriosito dal fatto che indossasse sempre e solo costumi interi le ha chiesto il perchè della scelta. La risposta, ovviamente, non si è fatta attendere, considerando la schiettezza che da sempre contraddistingue la napoletana. La Balivo ha infatti confessato di non apprezzare particolarmente la sua pancia e di avere qualche piccola smagliatura. Una dichiarazione che ha lasciato tutti spiazzati: Caterina, che ha anche avuto due gravidanze nel giro di pochi anni, vanta un fisico pazzesco. (Continua dopo la foto)

LEGGI ANCHE ——>Luciana Littizzetto in costume | super bikini per la 54enne | Curve sinuose

LEGGI ANCHE ——-> Vittorio Sgarbi e Elenoire Casalegno, la verità sulla rottura: “Io ho aperto…”

Caterina Balivo ha salutato Vieni da Me

Intanto, la conduttrice è pronta per nuovi progetti lavorativi. Durante l’ultima puntata della trasmissione Vieni Da Me, ha salutato con le lacrime agli occhi i telespettatori che per anni l’hanno seguita con amore e dedizione: “È tempo di lasciare questo porto sicuro, mi mancherete. Sono 15 anni che vi saluto tutti i pomeriggi. Penso a Festa Italiana, Italia sul Due, Detto Fatto e Vieni da me. Questi momenti così dolorosi per tutti, mi hanno insegnato a dare il giusto peso alle cose. Per questo motivo, è tempo che lasci questo porto sicuro che ho contribuito anche io a lanciare due anni fa. È tempo di fare nuove esperienze. Mi mancherete, ma sono sicura che non ci perderemo di vista”, ha detto con voce smorza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui