Home Cronaca Cornavirus da Leonardo Bonucci e Martina Maccari, 120 mila euro per i...

Cornavirus da Leonardo Bonucci e Martina Maccari, 120 mila euro per i malati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:11
CONDIVIDI

Il grande campione ha parlato durante un’intervista dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese e invitato i giocatori a compiere uno sforzo per ospedali e centri di ricerca. Intanto il Milan si attiva per diverse raccolte fondi. 

Coronavirus - Bonucci

 

Aumentano i casi di contagio nel nostro Paese. L’emergenza Coronavirus colpisce tutti gli ambiti. Con il Decreto Emergenza approvato dal Governo del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sono state vietate tutte le manifestazioni sportive, anche a porte chiuse. E proprio ai giocatori del campionato di Serie A, il grande campione Sandro Mazzola, ha chiesto un contributo concreto per aiutare le strutture ospedaliere che lottano in prima linea contro l’emergenza sanitaria. Sono molte le stelle dello spettacolo, del cinema e della musica che negli ultimi giorni hanno lanciato numerosi appelli, sui loro seguitissimi social, per chiedere di rispettare le indicazioni e restare a casa, salvo casi di necessità. Tanti, sono anche quelli che hanno promosso raccolte fondi, come Chiara Ferragni e il cantante Fedez per l’Istituto San Raffaele di Milano, o come il grande stilista Giorgio Armani che ha donato oltre un milione di euro per la ricerca.

Anche ai grandi sportivi del nostro campionato, dunque, è stato richiesto un sforzo. Come racconta Fanpage, l’ex campione Mazzola, ospite del programma radiofonico “Un giorno da pecora”, ha lanciato la sua proposta: “Si può fare una cosa molto bella, ovvero dare ai calciatori uno stipendio decurtato del 5%. Potrebbero destinarlo alla ricerca, agli ospedali”. Mazzola, ex bandiera dell’Inter e della nazionale, aveva già nelle scorse settimane chiesto lo stop del campionato, poi arrivato nei giorni scorsi. Come ben sappiamo, la Lombardia è attualmente la Regione più colpita dall’epidemia. Il timore maggiore è per la tenuta del Sistema Sanitario, soprattutto per i posti letto in terapia intensiva.

Intanto una delle due grandi squadre della città di Milano, il Milan, ha deciso di contribuire attivamente. Come spiega Adnkronos, i giocatori rossoneri hanno deciso di donare una giornata di stipendio, ad Areu Lombardia, l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza, che in questi giorni sta anche organizzando una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di apparecchiature mediche, con il patrocinio della Regione Lombardia. La società e la Fondazione Milan ad essa collegata avevano donato alla stessa Areu 250.000 euro. Il Milan, ha fatto sapere Ivan Gazidis , Amministratore Delegato e Direttore Generale, organizzerà una raccolta fondi anche presso i propri tifosi per contribuire ulteriormente alla lotta al Covid-19.

 

Un passo più deciso rispetto a quello dei giocatori del Milan è stato quello intrapreso da Leonardo Bonucci e Martina Maccari. La coppi ha deciso di donare 120 mila euro della coppia alla Città della Salute dove anni fa è stato curato uno dei loro figli: “L’importante è che con l’aiuto di tutti e specialmente di chi può, si possa riuscire a sconfiggere questo mostro che sta piegando il nostro paese”, ha scritto Lady Bonucci.

Fonte: Fanpage, Adnkronos

 

Fanpage, Adnkronos