Salvini a Casalecchio tra la contestazione di Pap e il botta e risposta con Repubblica

0
1

Il leader della Lega a Casalecchio di Reno, per un incontro elettorale, ha dovuto fare i conti con l’improvvisa chiusura del bar dove aveva organizzato un incontro con i cittadini. Ad aggravare ulteriormente il clima, il titolo della stessa mattina di Repubblica, che ha fatto infuriare il Segretario del Carroccio. 

Salvini: "Da Repubblica istigazione all'odio nei miei confronti" - Leggilo.org

L’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini sta girando in lungo e in largo l’Emilia-Romagna a sostegno della candidata di centrodestra, la Senatrice leghista Lucia Bergonzoni, per le elezioni regionali previste per il prossimo 27 gennaio. Ma al suo arrivo a Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, ha dovuto constatare la chiusura del bar dove aveva dato appuntamento ai suoi sostenitori. Come spiega L’Ansa, il titolare del bar “Donna Lucia” ha deciso di abbassare le saracinesche, poichè, si giustifica, non vuole che la propria attività sia associata ad un’iniziativa politica, di qualsiasi colore essa sia. Spiega il proprietario: “Noi chiudiamo per tutti in campagna elettorale. Non voglio prestarmi come cassa di risonanza a nessuna iniziativa politica”. Come racconta la stessa agenzia, Salvini è stato contestato da un gruppo appartenente a Potere al Popolo, tra cui una delle candidate per le prossime regionali Marta Collot: “Fate schifo. Fate solo finta di essere dalla parte dei lavoratori, siete solo degli sciacalli”. Il leader della Lega ha inoltre mostrato alle persone presenti la prima pagina di Repubblica di quella stessa mattinata che titolava: “Cancellare Salvini”. Secondo il Senatore leghista si tratta di: “Chiara istigazione a delinquere. Poi parlano di odio e di violenza. Gli unici che istigano all’odio e alla violenza sono loro”. Stamane è arrivata la risposta di Repubblica, a firma del direttore Carlo Verdelli. Per Verdelli  il titolo si riferiva all’intervista, contenuta nelle pagine interne, al capogruppo del Partito Democratico Graziano Delrio sul tema dell’immigrazione. E quel titolo era il succo di tale intervista, ossia della volontà di superare i Decreti Sicurezza voluti dallo stesso Matteo Salvini. Scrive il direttore del quotidiano romano: “A lui serviva farlo credere. E per tutto il giorno, fino a notte, e probabilmente ancora oggi e domani, è questo giornale che è diventato il mostro da cacciare. Buona continuazione, senatore”. Una polemica che  farà ancora discutere.

LO SCHIFO DI REPUBBLICA: "CANCELLARE SALVINI"

Prima pagina di Repubblica: "Cancellare Salvini".Questa è istigazione a delinquere.Poi parlano di odio e di violenza… Gli unici che istigano all'odio e alla violenza sono loro.DOMENICA 26 GENNAIO conto su di voi!

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 15 gennaio 2020

 

Fonte: Ansa, Repubblica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here