Alcuni media hanno volutamente sottostimato l’affluenza alla manifestazione organizzata dal Centrodestra a Roma sabato 19 ottobre. 50mila secondo fonti di polizia, oltre 200mila per gli organizzatori L’anno scorso, fu rimarcata la presenza di un gran numero di partecipanti al corteo contro il Decreto Sicurezza.

manifestazione lega roma affluenza

Il 19 ottobre si è svolta a Roma la manifestazione del Centrodestra per protestare contro il Governo Conte bis. Già molte ore prima dell’arrivo dei leader dei partiti – riferisce l’Ansa – piazza San Giovani era piena di centinaia di manifestanti armati solo di bandiere tricolore e bandiere di partito. La manifestazione ha visto riuniti la Lega di Matteo Salvini, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e Forza Italia di Silvio Berlusconi. L’obiettivo comune dei tre partiti è stato dire “no” ad un governo che, in appena un mese dalla sua nascita, secondo il Centrodestra sta penalizzando gli italiani con l’introduzione di nuove tasse, lo slittamento degli assegni familiari e il possibile aumento dei ticket sanitari per i ceti medi. La manifestazione – specifica TPI – ha avuto anche l’obiettivo di raccogliere firme per chiedere le dimissioni di Virginia Raggi da Sindaco di Roma, l’elezione diretta del Capo dello Stato l’introduzione di una nuova legge elettorale basata sul sistema maggioritario.

Secondo il Messaggero erano attese a Roma 40 mila persone circa. Previsioni simili per Roma Today che definiva “rosee”  le parole di Matteo Salvini su una possibile affluenza di 100.000 italiani, sostenendo che, al massimo, i partecipanti avrebbero sfiorato i 40.000. Repubblica, ad evento concluso, parla di 50.000 presenze un dato a cui fa riferimento anche il Corriere della Sera. In serata la Questura ha rivisto lo stime, parlando di 70 mila presenze. Gli organizzatori parlano di 200 mila. In linea teorica l’occupazione massima dei 42.700 metri quadrati di piazza San Giovanni potrebbe essere di 256 mila persone. Arrivando fino alla parte successiva della piazza, dietro il Palazzo Laterano e ai giardini di viale Carlo Felice le presenze potrebbero essere 700 mila. Calcolando  3 persone a metro quadrato, per un’ipotesi di afflusso senza particolare densità si può arrivare tranquillamente ed una stima di almeno 128 mila presenze. Pertanto i dati forniti dagli organizzatori sembrano più realistici di quelli forniti dalla Questura.

Trattamento completamente diverso fu riservato alla manifestazione contro Salvini organizzata circa un anno fa da alcune associazioni di Sinistra. La Repubblica di Roma scrisse che le persone che avevano preso parte al corte erano oltre 100.000: 480 le organizzazioni tra sindacati, movimenti per il diritto all’abitare, migranti del centro Baobab e centri sociali. E sottolineò che  in occasione della manifestazione erano arrivati circa 100 pullman provenienti da tutto il territorio nazionale. Il corteo, a cui prese parte anche il Sindaco di Riace Mimmo Lucano che era indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, fu definito “antirazzista”, a sottolineare che, in quel momento, il governo e, specialmente, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, stavano attuando politiche razziste e discriminatorie. In particolare veniva contestato il Decreto Sicurezza. E mentre in quell’occasione i media fecero leva sulla presenza di bambini, di donne, uomini, migranti, gente di tutte le età e anche di moltissimi cani, questa volta, in occasione della manifestazione del Centrodestra, si è rimarcata solo la presenza del movimento di CasaPound trascurando, invece, le migliaia di altri italiani presenti.

Fonte: Ansa, Tpi, Roma Today, Messaggero, Corriere della Sera, Repubblica di Roma, FanPage

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui