Intesa a Malta sui migranti, Giuseppe Conte si rivolge a Salvini: “Sei invidioso, ora”

0
2

L’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini definisce “una buffonata” l’Accordo di Malta. Il Premier Conte ribadisce “Non essere invidioso”.

Giuseppe Conte si rivolge a Salvini sui migranti - Leggilo

 

“Se Salvini davvero pensa solo agli interessi degli Italiani, come va sempre sbandierando, allora dovrebbe solo essere contento. Si è raggiunto un risultato straordinario, mai ottenuto in questi anni. Invece di essere invidioso e geloso dovrebbe complimentarsi con il Ministro Lamorgese e gioire per il Paese. Non importa chi raggiunge un risultato, l’importante è il bene dell’Italia.” Queste – riferisce Adnkronos – le parole pungenti del Premier Giuseppe Conte all’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini. E – riporta Dire –  prosegue il Presidente del Consiglio – ” Questo Governo è riuscito ad ottenere una grande apertura e disponibilità da parte degli altri Paesi europei. Stiamo riacquistando credibilità“. Le parole di Giuseppe Conte arrivano in risposta ai commenti del segretario leghista Matteo Salvini in merito a quanto avvenuto durante il vertice di Malta, svoltosi ieri che prometterebbe una nuova gestione dell’immigrazione. Si è parlato di un meccanismo di rotazione automatico dei porti e la redistribuzione dei richiedenti asilo entro 4 settimane verso Paesi che potrebbero occuparsi dei rimpatri. Tematiche, tra l’altro, già affrontate la scorsa settimana durante l’incontro tra Conte e Macron. Questo – riferisce LaPresse – il commento di Matteo Salvini: “”Risultato straordinario? A me pare una fregatura e basta! Ancora una volta prendono in giro gli italiani. La riapertura dei Porti voluta da questo nuovo esecutivo ha provocato un nuovo aumento degli sbarchi che noi eravamo riusciti a far calare dell’84%rispetto al 2018. Questo mese gli sbarchi sono tornati a crescere del 50%. Nuove partenze significa anche nuovi morti in mare. Se Conte fa finta di non vedere è gravissimo.” E prosegue il segretario della Lega: ” Il Premier si sta comportando in un modo alquanto sprovveduto per un Presidente del Consiglio. Ha riaperto i Porti fidandosi della promessa europea che nei prossimi mesi il 10% dei migranti che sbarcheranno verranno redistribuiti. Pura illusione.” Come sottolinea Rainews il leader del carroccio conclude sostenendo “Gli unici che beneficeranno di questo accordo saranno gli scafisti!

Fonti: Adnkronos, LaPresse, Dire, Rainews.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui