Home Politica Laura Boldrini lascia LeU ed entra nel PD: “Devo sconfiggere la Destra”

Laura Boldrini lascia LeU ed entra nel PD: “Devo sconfiggere la Destra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51
CONDIVIDI

Laura Boldrini ha deciso di abbandonare Leu, per entrare a far parte del PD. Il motivo di tale decisione sarebbe l’intenzione di battere la Destra.

Laura Boldrini entra nel PD - Leggilo

Laura Boldrini ha finalmente preso una decisione, una decisione importante e ragionata: quella di lasciare LeU. L’ex Presidente dalla Camera ha deciso di dire addio al partito per entrare a far parte del PD. I piccoli partiti, secondo la Boldrini, sono destinati ad estinguersi e l’unico modo per poter battere la Destra è quello di allearsi con realtà decisamente più grandi. Se Renzi ha dato vita alla scissione del PD, c’è chi prova a ridargli a vita, vedendo nel partito l’unica speranza di poter contare e fare un’opposizione efficace. Laura Boldrini lo ha detto durante un’intervista rilasciata alla Repubblica, spiegando per filo e per segno i motivi che l’hanno spinta a prendere questa decisione. “E’ inutile che io provi a negarlo, questa Destra è la peggiore di sempre” annuncia Laura Boldrini. “Per batterla, purtroppo, non bastano piccoli partiti per questo ho deciso di concretizzare una scelta che avevo maturato già da tempo”. La sua entrata al PD non rappresenta soltanto una carta in più nella partita contro l’odiato – politicamente – Matteo Salvini. L’ex Presidente si dice pronta ad accettare tutto l’aiuto possibile per superare il clima creato da Salvini e il suo ingresso nel PD è un’occasione, dice Laura Boldrini, di aprire le porte a coloro che  non si sentono più rappresentati dagli attuali partiti, ritrovando in politica un mondo che non gli appartiene. La Boldrini punta a questa fascia di pubblico, a tutti quei giovani che hanno smesso di manifestare il proprio diritto di voto, sottolinea  TgCom. “E da tempo che penso a un passo del genere. Anche durante le prime elezioni europee avevo manifestato il mio favore per il PD, votandoli” specifica la Boldrini.  L’ex Presidente della Camera rivela che ha atteso il momento giusto per rivelare le sue reali intenzioni in quanto se lo avesse fatto prima aveva paura che la sua volontà potesse essere fraintesa in qualche modo: qualcuno, dice Laura Boldrini, avrebbe potuto pensare che il suo obiettivo in realtà fosse qualche nuovo incarico. Per questo ha aspettato che avvenissero le varie nomine tra sottosegretari e ministri. La deputata ora si dice assolutamente favorevole a un’intesa con i 5 Stelle nonostante i pesanti dissidi del passato.

Fonte: Repubblica, TgCom.