Home Politica Giuseppe Conte sempre più vicino alla sinistra: l’alleanza di governo pende dalla...

Giuseppe Conte sempre più vicino alla sinistra: l’alleanza di governo pende dalla parte del Pd

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:54
CONDIVIDI

Il Partito Democratico perde un esponente: la grande scissione del Pd decisa da Matteo Renzi sembra ormai irreversibile. Ma in compenso la parte sinistra del Governo sembra poter contare sull’appoggio più importante, quello del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Giuseppe Conte vicino al Pd

Dal duro discorso pronunciato in aula contro Matteo Salvini, si potevano intuire le posizioni politiche di Giuseppe Conte, presidente del Consiglio per la seconda volta consecutiva. A favorire l’alleanza tra Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico ci ha pensato lui, prendendo posizione contro il partito guidato da Salvini lo scorso 24 agosto, quando la crisi di governo era ancora in atto: «Non sono più disponibile a governare con la Lega», disse. Una dichiarazione inequivocabile dei suoi progetti e delle sue aspirazioni. Conte alla sinistra si è sempre sentito affine, e non solo per il suo ruolo accademico.

Ora che ha ottenuto la fiducia delle camere, Open ipotizza un vero e proprio spostamento a sinistra del premier, che sembra deciso a non nascondere più la simpatia per la parte rossa dell’alleanza. Come? Attraverso delle partecipazioni mirate. La sua prima uscita politica sarà quella di giovedì alla festa di Articolo 1, nel quartiere popolare romano del Testaccio. Subito dopo, di domenica, si recherà a Lecce, per le “Giornate del lavoro” organizzate dalla Cgil.

In quest’occasione Giuseppe Conte avrà la possibilità di confrontarsi con una leggenda dei sindacati: Maurizio Landini. Intanto, nonostante la smentita del Movimento Cinque Stelle, pare che i pentastellati abbiano raccolto l’invito del Pd per le prossime elezioni regionali in Umbria. Sarà tacita alleanza per invitare i rispettivi sostenitori a votare per una lista civica anti Salvini, guidata da un candidato governatore che pare abbiano già scelto: le speranze del nuovo patto di Governo sono affidate all’imprenditore umanista Brunello Cucinelli? Al momento il diretto interessato, come riportato dall’Ansa, ringrazia e rifiuta l’offerta, ma il prossimo colpo di scena è dietro l’angolo.

Alessandra Curcio

Fonte: Open, Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]