Home Cronaca Messina, donna 90 enne picchiata e violentata da due ragazzi

Messina, donna 90 enne picchiata e violentata da due ragazzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:14
CONDIVIDI

Un’anziana donna 90enne è stata picchiata e violentata da due minorenni, un ragazzo di 17 anni e uno di 14, arrestati dalla Polizia a Messina

90 enne stuprata - Leggilo

 

La Polizia ha arrestato a Messina due minorenni, un ragazzo di 17 anni già noto alle forze dell’ordine e uno di 14, con l’accusa di aver aggredito, picchiato selvaggiamente ed infine abusato di un’anziana 90enne. Non è purtroppo il primo caso di una donna in età avanzata violentata. Ciò era stato ad esempio lo scorso anno da un senegalese su una 75enne a Roma.

Il fatto sarebbe avvenuto sabato pomeriggio e a lanciare l’allarme è stata la figlia della pensionata. I poliziotti, giunti a casa della donna, hanno trovato la vittima stesa sul pavimento dell’abitazione cosciente ma con il viso tumefatto e coperto di sangue. L’anziana, ancora in stato di choc, ha raccontato di aver accolto in casa i ragazzi, uno dei quali amico del nipote. Entrati all’interno dell’immobile, i due avrebbero iniziato a minacciarla e picchiarla mettendo a soqquadro l’abitazione alla ricerca di soldi e oggetti preziosi.

La vittima è stata poi soccorsa e portata in ospedale dove si trova ricoverata in prognosi riservata con varie fratture multiple e contusioni in svariate parti del corpo. Come riportato da Repubblica ed emerso dagli esami clinici a cui è stata sottoposta, l’anziana donna è stata anche violentata.

Grazie ad un’intensa e rapida attività d’indagine la Polizia è riuscita ad identificare velocemente gli autori dei delitti che sono stati tratti in arresto domenica notte con i vestiti ancora pieni di sangue e in evidente stato di agitazione. Sono stati inoltre sequestrati un coltello a serramanico e alcuni oggetti di proprietà dell’anziana vittima.

Come riferito dall’Ansa, i due ragazzi sono stati quindi portati nel centro di prima accoglienza del Tribunale per i minori di Messina a disposizione dell’autorità giudiziaria competente. Entrambi dovranno rispondere dei reati di rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale, indagati a piede libero anche per porto di strumenti atti a offendere.

Fonte: Repubblica, Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]