Home Politica Franceschini al M5S: “Costruiamo una casa insieme con le pietre che ci...

Franceschini al M5S: “Costruiamo una casa insieme con le pietre che ci siamo lanciati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:55
CONDIVIDI

Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali, ha parlato della possibile alleanza tra il PD e il M5s in vista delle prossime elezioni regionali.

Dario Franceschini Movimento 5 Stelle - Leggilo

 

Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali, è intervenuto alla convention di AreaDem a Cortona, in provincia di Arezzo. L’esponente del Partito Democratico, dopo l’affondo nei confronti di Matteo Salvini, ha elogiato la scelta di creare un governo con il Movimento 5 Stelle definendolo “il trionfo della democrazia parlamentare. Altro che ribaltone – ha aggiunto – prima governavano il primo e il terzo usciti dalle elezioni, ora il primo e il secondo”.

E quanto al passato che ha visto gli ormai due alleati su fronti opposti, Franceschini ha dichiarato: “Gli abbiamo detto che loro sono la Casaleggio e Associati e loro ci hanno replicato che siamo il partito di Bibbiano, cosa che ci ha fatto male – ha proseguito, riporta Open, con queste parole – Prendendo a prestito le bellissime parole di Erri De Luca, dobbiamo “costruire la casa comune con i sassi che ci siamo tirati contro””.

Un concetto espresso in vista delle Elezioni Regionali anche su Twitter dal ministro dei Beni Culturali: “Ci siamo aggrediti e insultati per anni – è il messaggio pubblicato tramite il proprio account sul social network e che sembra rispondere alle parole di Luigi Di Maioora costruiamo una casa comune con i sassi che ci siamo gettati contro”.

Come riferito da Adnkronos, questo tweet sembra essersi rivelato però un boomerang. Infatti la reazione di vari utenti alle frasi di apertura al M5s da parte di Franceschini non è stata per nulla positiva. “E’ un profilo fake? – ha scritto Imno – capisco il senso, ma messo così sembra scritto da ‘Le frasi di Osho'”, e un altro utente sembra concordare: “Frase degna di un premio letterario”. “Ammazza – ha sottolineato un altro ancora – i poeti del Trullo te spicciano casa”. Una ragazza usa dell’ironia riguardo i sassi: “Mettetece un po’ de malta che già perdete i pezzi così” e infine un altro utente  twitta: “Poetico ma comunque imbarazzante”.

Fonte: Open, Dario Franceschini Twitter, Adnkronos

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]