Home Persone Sofia, sbattuta dal mare contro gli scogli, l’ultimo post una premonizione

Sofia, sbattuta dal mare contro gli scogli, l’ultimo post una premonizione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29
CONDIVIDI

Sofia Perelli non ce l’ha fatta: la 22enne di Perugia è morta dopo 6 giorni di agonia dopo essere stata trascinata dal mare e sbattuta contro gli scogli. 

Sofia Perelli muore in mare - Leggilo

 

Un triste destino comune a molti, durante il periodo estivo, toccato anche a Sofia Perelli. Ha lasciato un vuoto enorme negli amici, nei familiari e nei conoscenti, la 22enne originaria di Perugia morta a causa di un incidente in mare. La ragazza – come ha informato Il Resto del Carlino –  si era tuffata nelle acque di Sirolo, in provincia di Ancona, insieme ad un’amica marchigiana di 26 anni. Una giornata di divertimento, un banale tuffo in mare, quel mare maledetto che se l’è portata via, dopo un’agonia durata giorni.

Secondo quanto ricostruito, Sofia era giunta con l’amica nei pressi delle grotte della spiaggia Urbani. Dopo il tuffo, è stata inghiottita dalle onde e sbattuta contro gli scogli. Soccorsa in un primo momento dall’amica, che l’aveva aiutata a stare a galla, sono giunti sul posto i sanitari del 118, allertati da altri bagnanti che avevano notato le due ragazze in difficoltà. Raggiunti dall’idroambulanza della Croce Rossa, i soccorritori si sono immediatamente resi conto delle condizioni estremamente gravi della giovane perugina.

Portata nella spiaggia Urbani di Sirolo, i sanitari hanno cominciato le manovre di rianimazione cardiopolmonare: Sofia è stata intubata e trasportata in codice rosso all’ospedale Torrette di Ancona. L’amica è stata invece accompagnata in ospedale da una seconda equipe medica, presente al porto di Numana, in condizioni molto meno serie rispetto alla 22enne.

Sofia ha lottato fino all’ultimo giorno fino a quando, mercoledì sera,  il suo quadro clinico è peggiorato. Dopo 6 giorni di agonia, la ragazza ha detto addio alla sua breve vita, lasciando nella disperazione più totale la sua famiglia e i suoi amici. Tanti i messaggi di cordoglio sui social, su cui la ragazza era molto attiva, ricorda l’Ansa. Tra questi, quello della mamma Valeria Iovane: “Ora sei in Paradiso. Non aver paura, nessuno ti farà domande perché la tua infinita generosità sarà premiata per l’eternità”.

Grazie amore mio – scrive il fratello Francesco – mia unica anima gemella, per essere stata la colonna della mia vita, regalami forza e amore per sempre“. “Bastava una sola sua parola e mi sentivo meglio! Amavo tutto di lei”, commenta l’amica Anna. L’ultimo post su Instagram sembra una premonizione: “Tienimi su quando sto per cadere… sono forte, sì. Ma poi sono anche fragile”, aveva scritto Sofia. Il suo ultimo gesto d’amore: donare cuore e fegato.

Fonte: Il Resto del Carlino, Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]