Inciviltà, barbarie, mancanza di rispetto verso l’ambiente, verso il prossimo, verso l’intera umanità: questi sembrano gli aggettivi più adatti per definire il gesto di quest’uomo che sta facendo il giro del mondo.

Lancia frigorifero da scogliera- Leggilo

Un video diventato virale mostra un uomo che accosta il furgone, tira fuori dal retro un frigorifero e lo lancia da una scogliera a strapiombo sul mare. Chiara e lampante la colpa dell’uomo che viene mostrato nel video originale, mentre scarica il frigorifero dal furgone, con la targa ben visibile, e lo lascia cadere ridendo da un ripido burrone. Il protagonista e colui che lo filma si sentono ridacchiare e dire prendendosi gioco dell’ecologia: “Riciclaggio… andiamo a riciclarlo!“, ma anche “Vediamo quante capriole può fare” mentre osservano il frigorifero rotolare giù per il pendio roccioso. L’uomo accompagna il gesto canticchiando.

La bravata e la voglia di compiacersene non è stata una buona idea, perchè le condivisioni, oltre il previsto sono attivate alla pagina Twitter della Guardia Civil spagnola. L’uomo è stato individuato: è il dipendente di un’azienda che distribuisce elettrodomestici. Accompagnato nel luogo in cui ha abbandonato il frigorifero, ovvero una scogliera nella regione di Almeria, in Spagna, l’uomo è stato costretto a recuperare l’elettrodomestico lanciato e a smaltirlo in modo corretto. Non solo: l’uomo potrebbe essere costretto a pagare una multa di 45 mila euro per aver commesso un reato ambientale. E non finisce qui: la Guardia Civil sta indagando anche sulla società per cui l’uomo lavora. Un’ispezione presso le strutture dell’azienda ha rilevato la presenza di circa 50 lavatrici abbandonate all’esterno, in mezzo alla vegetazione. Sembra che fosse un’abitudine.

Adesso tocca al tribunale stabilire se l’uomo dovrà affrontare solo una multa amministrativa o una sanzione più pesante, ai sensi del codice penale per “reato ambientale”. A riferire alla CNN i dettagli dell’individuazione dell’uomo e il rischio cui incorre è il portavoce della Guardia Civil, Luis González. Impossibile non pensare a quanto successo in Liguria, dove altri balordi hanno lanciato un cassonetto in spiaggia, ferendo gravemente un bambino francese di 12 anni, finito in coma farmacologico e con danni cerebrali

Alessandra Curcio

Fonti: Guardia Civil Twitter, Cnn

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui