Home Cronaca Liguria, gettano un cassonetto in spiaggia e colpiscono un bambino: è in...

Liguria, gettano un cassonetto in spiaggia e colpiscono un bambino: è in coma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13
CONDIVIDI

Un bambino di 12 anni è stato colpito da un cassonetto mentre si trovava sulla spiaggia di Bergeggi insieme alla sua famiglia: è grave in ospedale

Bergeggi Savona bimbo francese colpito da bidone della spazzatura spiaggia grave coma farmacologico ospedale Gaslini Genova - Leggilo

Sono ore di grande preoccupazione per i genitori del piccolo Fabian, nome di fantasia di un ragazzino di 12 anni, colpito da un bidone lanciato da non si sa chi, mentre stava con il padre, la madre e i suoi due fratelli maggiori, di 14 e 15 anni, e dormiva in tenda sulla spiaggia di Bergeggi, in provincia di Savona.

Il ragazzino si trova ora intubato è tenuto in coma farmacologico nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Gaslini di Genova. Il padre e la madre, invece, sono sala d’aspetto del primo piano del padiglione del nosocomio ligure, solo alcune stanze più in là immersi nel loro dolore mentre continuano a leggere il referto sottoscritto dalla dottoressa Elisabetta Lampugnani.

Il bollettino sulle sue condizioni parla chiaro: “La prognosi resta riservata e il paziente è in osservazione in terapia intensiva pediatrica per la valutazione dell’evoluzione dello stato di coscienza e del possibile danno neurologico conseguente al trauma – è quanto riportato dall’ospedale – Il decorso clinico non presenta problemi cardio-respiratori, tanto che nella notte è stato autonomizzato dalla ventilazione meccanica”.

I genitori del piccolo francese, originario di Chambery, capoluogo della Savoia, hanno quindi lasciato un appello, riportato da Il Secolo XIX: “È stato un atto criminale, speriamo che i responsabili vengano trovati – è la speranza di familiari del piccolo – Io e mia moglie intendiamo lanciare un appello: se qualcuno ha assistito alla scena vada alla polizia e denunci. Per colpa di qualche folle – come lo sconosciuto che ha gettato un bambino di otto anni sotto un treno alla stazione di Francoforte pochi giorni fa – la vita di nostro figlio non sarà mai più la stessa, è molto grave, lo tengono in coma farmacologico”.

Secondo un’ipotesi degli inquirenti, riferita da La Stampa, l’azione potrebbe essere stata messa in atto da balordi alle 4 del mattino nei confronti del campeggio abusivo e il cassonetto, uno di quelli per la raccolta differenziata riservato alle attività commerciali, è stato lanciato dalla passeggiata panoramica tra Spotorno e Bergeggi da un’altezza di circa 20 metri.

Fonte: Il Secolo XIX, La Stampa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]