Home Cronaca Rimini, si reca trenta volte al Pronto soccorso in una settimana: voleva...

Rimini, si reca trenta volte al Pronto soccorso in una settimana: voleva fare una strage

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:12
CONDIVIDI

Panico al pronto soccorso di Rimini dove Luigi Cucitro, un uomo di 48 anni, ha minacciato gli operatori con un collo di bottiglia ferendo un agente e una guardia giurata.

Pronto soccorso Rimini Luigi Cucitro collo di bottiglia bottigliate aggrediti violentemente poliziotto guardia giurata ferito - Leggilo

Attimi di panico al pronto soccorso di Rimini. Luigi Cucitro, 48enne residente nella città romagnola, ha iniziato a minacciare gli operatori con una bottiglia. Per fortuna, alcuni agenti della Polizia sono intervenuti sul luogo e a seguito di una violenta colluttazione sono riusciti a fermarlo e ad ammanettarlo. Non è la prima volta che l’uomo finisce nei guai per fatti di simile entità. Solo pochi giorni fa, Cucitro si era scontrato con dei Carabinieri, avvertiti dal titolare di un bar di Santa Giustina, frazione di Rimini, per via di alcuni suoi comportamenti che stavano infastidendo la sua clientela.

Sono stati poco meno di trenta gli accessi del cittadino riminese al Pronto soccorso nel giro di poco più di una settimana. L’uomo pare abbia problemi di alcol e forse di droga e ieri, arrivato all’Infermi, appariva in condizioni psico-fisiche decisamente alterate. Secondo le testimonianze, Cucitro ha cominciato a gridare di avere un’arma in tasca. È stato allora che sono intervenute una Guardia giurata e un Poliziotto che ha subito chiamato altri colleghi a suo supporto.

In quel momento, l’uomo ha tirato fuori il collo di bottiglia dalla tasca e lo ha puntato contro di loro minacciando di ferirli. Come riportato da Altarimini, inutili i tentativi di tranquillizzarlo. L’aggressore, dopo un momento di apparente calma, ha iniziato a dare in escandescenza anche nei confronti delle altre Forze dell’Ordine che erano nel frattempo intervenute.

Secondo il Resto del Carlino, a fatica sono riusciti a bloccare e a mettere le manette all’uomo che nella sua furia aveva trasformato il pronto soccorso in un Far West. Alla fine Cucitro è stato caricato sull’auto di servizio e portato in questura. Ad avere la peggio sono stati il capopattuglia della Volante che ha riportato l’incrinatura di una costola e la Guardia giurata, anch’essa ferita, che ne avrà di una settimana di prognosi. Insomma, un altro brutto episodio che ha riguardato Rimini dopo l’aggressione in spiaggia a due turiste di poco più di un mese fa.

Fonte: AltaRimini, Il Resto del Carlino

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]