Alessandra Vella: tutte le informazioni sul giudice per le indagini preliminari che non ha convalidato l’arresto per la capitana della Sea Watch Carola Rackete.

alessandra vella

Alessandra Vella è la giudice per le indagini preliminari che ha deciso di non convalidare l’arresto alla capitana della Sea Watch con a bordo 42 migranti, la tedesca di 31 anni Carola Rackete. Sicuramente il magistrato è nell’occhio del ciclone, visto che il primo ministro Salvini non l’ha presa molto bene.

Secondo la GIp infatti “Il Dl sicurezza bis non è applicabile alle azioni di salvataggio” e la capitana della Sea Watch 3 accusata di aver attraccato nel porto di Lampedusa senza autorizzazione, è stata liberata e il reato di resistenza a pubblico ufficiale – come riporta Il Sussidiario –  deve ritenersi “scriminato per avere agito l’indagata in adempimento di un dovere. Il dovere di soccorso dei naufraghi – si legge nella sentenza – non si esaurisce con la mera presa a bordo dei naufraghi, ma nella loro conduzione al porto sicuro più vicino”.

In realtà in rete ci  sono poche informazioni sulla Vella, magistrato e Gip di Agrigento; uno dei fatti in cui viene nominato è quello relativo ad un giovane di 22 anni che nel giorno di Pasquetta ha sparato alla madre colpendola di striscio. Un altro fatto di cronaca recente è il sequestro del parcheggio di Bovo Marina lo scorso 25 giugno perché ritenuto abusivo visto che è stato allestito da privati su una pubblica proprietà.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui