Home Persone Incidente mortale, muoiono tre giovani a Brindisi

Incidente mortale, muoiono tre giovani a Brindisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26
CONDIVIDI

Provincia di Brindisi. Tragedia in strada. Muoiono tre giovani di 19, 18 e 17 anni in un incidente mortale. I ragazzi viaggiavano su una Fiat Punto ed erano di ritorno da una festa di compleanno. 

Muoiono tre giovani nel brindisino - Leggilo

Incidente mortale fra due auto che viaggiavano sulla strada che collega San Pietro Vernotico a Cellino San Marco, in provincia di Brindisi, hanno perso la vita tre giovani ragazzi: Davide Cazzato, 19 anni, Sarah Pierri, 18 anni e Giulia Capone, 17 anni. Tutti e tre erano residenti a San Pietro Vernotico, viaggiavano insieme, nella stessa macchina – una Fiat Punto di colore grigio – con altri due giovani. Un altra tragedia, dopo quella che ha sconvolto le famiglie di Cristian e Michele.  L’incidente è avvenuto poco prima dell’incrocio all’ingresso di San Pietro Vernotico. Ancora incerta la dinamica dell’incidente, avvenuto più o meno alle 2:30 di notte. Pare che l’auto deo fiovani si sia andata a scontrare tragicamente con una Chevrolet Tacoma. l’impatto è stato di una violenza tale da far schiantare le auto contro il muro di una proprietà privata li vicino, Il conducente della Chevrolet è un anziano di 72 anni, per fortuna rimasto illeso, ma comunque sotto choc. Giulia Capone e Davide Cazzato sono deceduti sul colpo mentre Sarah Pierri è morta in ospedale. All’arrivo dei vigili del fuoco due giovani erano ancora incastrati nelle lamiere, come riportato da Brindisi Report.

La ragazza alla guida della Fiat Punto L.A. si è salvata per miracolo ed è stata portata d’urgenza all’ospedale, insieme a un altro ragazzo, M.L., che viaggiava nella stessa auto. Ora sono in ospedale con gravi ferite e lesioni su tutto il corpo ma non sarebbero in periclo di vita. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le ambulanze e i sanitari del 118. I soccorsi hanno lavorato per molte ore prima di riuscire a mettere in sicurezza le auto.

Dalle informazioni riportate dagli amici, i ragazzi nella Fiat Punto, tornavano da una festa di compleanno, probabilmente un diciottesimo, uno dei periodi più belli per un adolescente. Purtroppo, tre di loro, non avranno più la possibilità di festeggiare altri compleanni con i propri amici.

Il pubblico ministero di turno ha restituito le salme dei ragazzi alle loro famiglie. La provinciale che collega Cellino San Marco a San Pietro è rimasta chiusa al traffico per oltre tre ore, come riportato da Quotidiano di Puglia.

Davide, 19 anni, si era diplomato lo scorso anno presso l’Istituto superiore Giorgi di Brindisi, viveva al quartiere Sant’Angelo e aveva un passato da atleta Viveva a Tuturano Sarah Pierri, 18 anni. La ragazza frequentava l’istituto superiore Morvillo Falcone di Brindisi. Giulia Capone, 17 anni, viveva a San Pietro Vernotico, frequentava l’istituto superiore Alberghiero di Brindisi. “La sua perdita mia ha comunque spezzato il cuore…“E ancora: “Mi sveglio una mattina e non ci sei più… che scherzo è questo Sara mi? Torna qua e torniamo a prenderci in giro… torna qua, per favore”. Sono solo alcuni dei messaggi di dolore e rimpianto lasciati dagli amici per loro.

I funerali di Davide Cazzato si celebreranno oggi pomeriggio alle 15.30 presso la Chiesa Spirito Santo al quartiere Sant’Angelo di Brindisi. Il corteo funebre partirà dalla casa dove il ragazzo viveva con la famiglia in via Aleandro. Il funerale di Sarah Pierri avrà luogo nella Chiesa Santissima Addolorata a Tuturano, alle 16. Il funerale di Giulia si terrà a San Pietro Vernotico alla stessa ora  presso la Chiesa Madre.

Fonte: Brindisi Report, Quotidiano di Puglia

 

 

Muoiono tre ragazzi di San Pietro Vernotico, Brindisi - Leggilo

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]