Home Cronaca Rifugiato politico abusa di due minorenni, tenta la fuga in Francia

Rifugiato politico abusa di due minorenni, tenta la fuga in Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:47
CONDIVIDI

Orrore a Vercelli. Un operatore sanitario somalo ha abusato di due minorenni e poi tentato la fuga a Parigi. L’uomo aveva ottenuto lo status di rifugiato politico nel 2008. 

Rifugiato politico abusa di due minorenni - Leggilo

Non sempre possiamo fidarci di chi dovrebbe proteggerci. Anzi, spesso chi dovrebbe prendersi cura di noi è la stessa persona che ci fa del male. Era successo qualche giorno fa ad un’anziana signora, affetta da demenza senile, in una casa di riposo. Stavolta, la vicenda si ripete uguale ma viene da Vercelli, in Piemonte.

Al centro della faccenda c’è un operatore sanitario somalo – che ha esercitato in numerosi centri per l’infanzia – accusato di aver stuprato due minorenni. Nessuna provocazione o compiacenza da parte delle vittime, che sono state soggiogate dall’infermiere. Lo scorso 15 marzo gli agenti della Polizia di Vercelli hanno messo in stato di fermo l’uomo, accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di due ragazzine, di 11 e 17 anni, come riportato da La Repubblica.

Le due erano ospiti di una struttura per minori quando da persone assistite e bisognose di cura, sono diventate vittime. Le indagini erano scattate dopo che la 17enne aveva segnalato quanto accaduto al numero per emergenza minori, il 114, parlando delle violenze subite. Gli operatori del 114 hanno allertato le Forze dell’ordine per segnalare il fatto, come riportato da Alessandria Oggi. Gli uomini della Questura di Vercelli sono intervenuti presso il centro e hanno attivato il protocollo di protezione per le vittime di stupro, trasferendo la 17enne – e sua sorella gemella, testimone degli abusi – in una struttura protetta.

Grazie alle indagini sul centro, è stato possibile risalire al nome della seconda vittima, la ragazzina di 11 anni. Così, i dubbi sono stati pochi ed è scattato il fermo per l’uomo, un somalo di 36 anni che nel 2008 aveva ricevuto lo status di rifugiato politico.Lo stupratore è stato tratto in arresto proprio mentre stava tentando di fuggire dal Paese E si trovava a bordo di un autobus in possesso di un biglietto di sola andata con destinazione Parigi.

Le indagini non possono dirsi ancora concluse: gli Inquirenti indagano sulla possibilità che le ragazzine non siano state le uniche vittime.

Fonti: La Repubblica, Alessandria Oggi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]