Home Cronaca Modena, si getta dal decimo piano con il nipote. La madre del...

Modena, si getta dal decimo piano con il nipote. La madre del piccolo: “Quella era pazza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58
CONDIVIDI

Tragedia a Modena, una zia e il suo nipotino di 5 anni sono volati dal decimo piano di un palazzo morendo sul colpo, secondo la madre del piccolo la donna era pazza.

Omicidio suicidio a Modena - Leggilo

È stato un volo dal decimo piano a uccidere una donna di 50 anni Silvia Pellacani, e il suo nipotino Giacomo di cinque. La tragedia è avvenuta ieri sera, intorno alle 19:15, a Modena in un palazzo in Largo Montecassino, quartiere residenziale della città emiliana. Per le due vittime, entrambe italiane, inutili sono stati i soccorsi, come riportato dall’Ansa.

Sono ancora da accertare le precise dinamiche che hanno portato la zia e il nipotino, figlio del fratello di lei, a effettuare un volo dal decimo piano che ha stroncato le loro vite sul colpo, ma da subito gli inquirenti hanno seguito la pista dell’omicidio suicidio.

L’allarme è stato dato da un vicino di casa, che ha notato i corpi in strada. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono arrivati anche i carabinieri ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Questi ultimi sono stati chiamati perché l’appartamento da dove i due sono caduti risultava chiuso a chiave dall’interno, un dettaglio non trascurabile che farebbe propendere gli inquirenti per un gesto disperato da parte della 50enne. In casa non sono stati trovati fino ad ora biglietti o lettere, che possano fornire qualche spiegazione di questo gesto estremo.

La donna di professione faceva l’ingegnere informatico, e pare lavorasse da casa. Non è stato ancora accertato perché il nipote si trovasse con lei nell’abitazione al momento della tragedia. Secondo alcune indiscrezioni, tutte da accertare, la cinquantenne, senza apparente motivo, avrebbe afferrato il piccolo all’improvviso e lo avrebbe trascinato con sé nel vuoto.

Appresa la notizia sono immediatamente giunti sul luogo della tragedia anche i parenti stretti delle due vittime, i quali avrebbero confermato le prime impressioni degli investigatori. In particolar modo la madre del piccolo si è abbandonata a un duro sfogo che avrebbe avvalorato la pista dell’omicidio suicidio.

Per la mamma del piccolo Giacomo, infatti, la 50enne soffriva di seri disturbi mentali: “Lo sapevo che sarebbe successo, lo sapevo, quella era una pazza”, avrebbe urlato la donna in lacrime dinanzi al corpo del figlioletto morto, come riportato da Il Corriere della Sera.

Intanto, sul posto, il pubblico ministero Maria Angela Sighicelli sta coordinando le indagini affidate ai militari dell’Arma. Per riuscire ad avere ulteriori chiarimenti.

Fonti: Ansa, Il Corriere della Sera

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]