Home Persone Schianto tra auto nella notte, muoiono in due

Schianto tra auto nella notte, muoiono in due

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24
CONDIVIDI

Due incidenti stradali gravissimi si sono verificati in Sardegna nella notte fra domenica e lunedì. Il bilancio è di due morti.

Sardegna, morti due ragazzi

Manuel Manca, 27 anni, ed Emanuele Tancale, 19 anni. Sono loro le vittime dei due incidenti mortali verificatisi ieri notte, tra domenica e lunedì, in Sardegna. Luoghi diversi, modalità diverse, ma un destino unico e mortale che li ha accomunati entrambi.

Il primo tragico incidente si è verificato a Caniga, nella periferia di Sassari, e ha strappato via la vita al giovane Manuel Manca, riportando diversi feriti tra cui tre bambini. Il ventisettenne – operaio di Sassari – si trovava in auto, una Hyundai Accent, con alcuni amici: Emanuele Loriga, 36 enne, alla guida; Jessica Cesarecciu, sassarese di 27 anni; e i tre figli di quest’ultima, di uno, tre e sette anni. Lo schianto si è verificato poco dopo le venti quando Emanuele, alla guida, ha perso il controllo dell’auto, schiantatasi a tutta velocità con un’altra, un’Alfa 146 guidata da Luca Lesitano, 35 anni. Nessuna speranza per il giovane Manuel, morto sul colpo, mentre Jessica Cesaracciu – che ha fatto scudo ai suoi bambini, forse salvandogli la vita – è ricoverata in condizioni critiche. Gli altri coinvolti nel sinistro sono stati trasportati in ospedale d’urgenza, ma le loro condizioni non sono gravi. Ora, si attendono gli esiti dei test tossicologici e alcolemici per approfondire le cause dell’incidente, come riportato dall’Ansa.

Quasi in contemporanea, a Siniscola, un’altra tragedia. Emanuele Tancale, 19 anni, stava passeggiando sul ciglio della strada, lungo la provinciale che porta a Caletta, quando è stato preso in pieno da una Citroen che viaggiava a tutta velocità, sbalzando sull’asfalto e sbattendo violentemente la testa. I medici del 118 e i Carabinieri sono subito intervenuto sul posto, ma i tentativi di rianimazione del ragazzo da parte dei sanitari sono stati vani. Troppo gravi le ferite di Emanuele, che non gli hanno lasciato scampo. Intanto il conducente della Citroen, sconvolto e ancora incredulo, è stato sottoposto al test dell’etilometro, come riporto da Il Messaggero.

La Sardegna, così, piange due morti nello stesso giorno e spera nella salvezza degli altri feriti. La strada è maestra ma a volte, tragicamente, si tinge di sangue.

Fonti: Ansa, Il Messaggero

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]