Home Opinioni Elisa Isoardi: “Parlavamo poco. Quando ci vedevamo facevamo altro”

Elisa Isoardi: “Parlavamo poco. Quando ci vedevamo facevamo altro”

CONDIVIDI

Elisa Isoardi, dopo la rottura con il Vicepremier Matteo Salvini, sembra avere qualche mancanza.

Isoardi ripensa a Matteo Salvini

Sono passati diversi mesi da quando la bella Elisa Isoardi ha detto addio al Vicepremier Matteo Salvini.Con immenso rispetto dell’amore vero che c’è stato”, scrisse lei in un post su Instagram, ufficializzando la rottura. Era novembre scorso, e le cose tra i due pare non funzionassero. Forse, un altro uomo di mezzo? O forse, la posizione sociale di lui rendeva tutto più complicato. Fatto sta che, dopo cinque anni insieme, i due si sono detti addio. E se lei è sempre stata categorica, il Vicepremier si è sempre mostrato abbastanza rancoroso per l’abbandono.

Il giorno di San Valentino, non a caso, Salvini postò sui suoi social una foto da solo, affacciato alla finestra: “San Valentino? Festa da abolire”, scrisse lui. Ma anche mesi prima, quando si era espresso sull’abbandono ricevuto dalla compagna, il Vicepremier non la prese bene: “Forse avevi altre priorità“, disse alla donna.

Ma lei sembra non aver mai avuto ripensamenti, tanto che in diverse interviste, e anche dietro al bancone de “La prova del cuoco“, la donna spiegò i motivi della rottura e rispose alle malelingue che l’accusavano, tra l’altro, di aver sfruttato la posizione sociale di lui per ottenere l’incarico in Rai, al posto della Antonella Clerici: “Ci siamo lasciati prima delle nomine Rai. Non ho mai sfruttato il nostro rapporto che, ripeto, è stato un grande amore”.

Se l’amore può dirsi finito, l’affetto sembra esserci ancora, tanto che Elisa Isoardi, in un’intervista, si è mostrata malinconica, e anche dispiaciuta, per l’evoluzione del rapporto. Sembra che i due, forse a causa degli impegni di lui, si vedessero poco: “Erano poche le occasioni di incontro”, dice Elisa, “e quando ci vedevamo facevamo altro”. Del resto, sull’altro, nessuno aveva dubbi, visto i selfie a letto dei due che ha ricevuto una pioggia di critiche. “Lo rifarei, non era volgare”, ci ripensa oggi la donna. Il lavoro restava fuori dalla vita di coppia, alla politica si accennava poco, anche se risulta difficile da credere che a tavola, la sera, non si accennasse ai migranti.

Ma uno come Salvini non sembra sia facile dimenticare: “Per cinque anni ho frequentato un uomo politico e ho certo imparato delle cose, ma sono una testa pensante. Lo sono sempre stata e non smetterò di esserlo. Mi manca la quotidianità con lui, i momenti passati insieme”. 

Forse, un po’ di nostalgia? Forse un ritorno di fiamma? Forse voglia di fare altro? Staremo a vedere.

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org